Cinema nelle Biblioteche, a Viterbo inaugurato il progetto dell’ANAC con la proiezione di “Biagio”

di GIOVANNA MALORI-

VITERBO- Con la proiezione del film “Biagio” del regista Pasquale Scimeca, cui ha assistito una classe del Liceo Mariano Buratti, la Biblioteca Consorziale di Viterbo inaugura il progetto “Cinema nelle Biblioteche“, ideato dall’Associaizone Italiana Autori Cinematografici (ANAC) e vincitore del bando della Regione Lazio nato per promuovere i cinema e le biblioteche del territorio.

Studenti del Liceo Classico Buratti, stampa, il questore di Viterbo Suraci e l'assessore comunale Delli Iaconi all'inaugurazione del progettto"Cinema nelle biblioteche"
Studenti, stampa e autorità all’inaugurazione del progettto “Cinema nelle biblioteche”

Un’inaugurazione che, come nostra tradizione, avviene senza tagli di nastri, perchè a noi le cose piace più farle che propagandarle” ha esordito il commissario straordinario della biblioteca Paolo Pelliccia, che affiancato dal direttore artistico del progetto Alessandro Rossetti, dall’assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili della Regione Lazio Lidia Ravera e al regista Pasquale Scimeca, ha presentato l’iniziativa in programma da marzo a settembre 2016, che intende portare 20 pellicole del circuito cosiddetto “indipendente” -film a basto costo e, conseguentemente, con bassa visibilità nel circuito della distribuzione tradizionale- nelle biblioteche di quattro “poli” individuati nel Lazio (Biblioteche del Viterbese: Viterbo, Soriano nel Cimino, Canepina e Vignanello ; sistema bibliotecario Ceretano Sabatino:Anguillara, Campagnano, Ladispoli, Formello e Santa Marinella ; il sistema bibliotecario dei Castelli

Livia Ravera, assessore alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio
Livia Ravera, assessore alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio

Romani:Grottaferrata, Albano e Genzano e il sistema bibliotecario del sud Pontino con Fondi, Monte San Biagio, Castelforte e Lenola). Da corollario all’iniziativa, incontri gratuiti con i registi e proiezioni mattutine per le scuole superiori del viterbese.

Un’idea innovativa e sperimentale che trova nella biblioteca un nuovo, importante spazio. “La crisi del cinema si affronta cercando nuovo pubblico e trovando nelle biblioteche una nuova sala cinematografica” commenta Pelliccia “Così il cinema trova una nuova arena e la biblioteca una nuova funzione. Sono profondamente grato per questo nuovo modo di pensare la cultura“.

Pasquale Scimeca, regista di "Biagio"
Pasquale Scimeca, regista di “Biagio”

Si tratta di un progetto alla cui base c’è tanta passione” ha proseguito la RiveraAttraverso la cultura si produce felicità collettiva che è giusto incoraggiare con

opportuni sgravi fiscali che siano da incoraggiamento agli investitori. A Roma abbiamo 40 cinema chiusi, 40 cadaveri, che necessitano di una politica di incoraggiamento economico per chi li gestisce“, mentre sull’iniziativa commenta “Libri, cinema e arte sono degli “ascensori interiori” e la biblioteca, luogo che amo, è dove si può avere accesso all’intelligenza degli altri. E’ il nostro modo per avere accesso all’intelligenza del mondo a costo zero”.

Alessandro Rossetti, direttore artistico del progetto "Cinema nelle biblioteche"
Alessandro Rossetti, direttore artistico del progetto “Cinema nelle biblioteche”

Un progetto importante concretamente ma anche simbolicamente, nell’ottica della creazione di centri sempre più policutlurali. “Cinema nelle biblioteche, libri nei cinema e bistrot ovunque, per lottare contro la solitudine del mondo virtuale” ha spiegato ancora l’assessore, che ha poi fornito i dati dei contributi regionali per i servizi culturali del Lazio, nel 2014-2015 pari a 4 milioni di euro, di cui 227 mila destinati a Viterbo.

La sala cinema
La sala cinema

Per non morire è necessario inventare cose nuove” ha aggiunto il regista ScimecaIl cinema per quel che mi riguarda è una sorta di prosecuzione della letteratura, per questo mi sembra che le biblioteche siano il luogo più adatto ad accogliere questo progetto, che porta nel futuro una nuova visione di cinema”.

Lo scopo dell’iniziativa è anche quello di accendere la curiosità e ricreare il senso di comunità” commenta Rossetti, emozionato per l’entusiasmo con cui l’iniziativa è stata accolta non solo nel Lazio ma in tutta Italia e che auspica di coinvolgere al massimo livello anche le altre istituzioni.

Più tempo passate in biblioteca e più state lavorando alla vostra formazione di esseri umani e cittadini” conlude la Rivera rivolta agli studenti “Questa è un’ottima occasione anche per investire sul pubblico di domani. Dobbiamo cavalcare il cambiamento“.

La sala cinema
La sala cinema

La creazione della nuova sala all’Interno della Biblioteca Consorziale, che tra poco sarà completata con l’arrivo di 30 poltrone, è stata possibile grazie al contributo di un privato che però vuole restare anonimo.

Info su www.cinemanellebiblioteche.it

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Il Carnevale viterbese tra sociale e divertimentoLEGGI TUTTO
VITERBO – Neanche due settimane ci separano, oramai, dalla sfilata per le vie di Viterbo di carri allegorici e gruppi
Quattro mesi alla “Granfondo del Tanagro”. Aperte le iscrizioniLEGGI TUTTO
La macchina organizzativa della Granfondo del Tanagro è già all’opera a quattro mesi dallo svolgimento (domenica 16 giugno) per realizzare
Calcio, vittoria per la Virtus AcquapendenteLEGGI TUTTO
ACQUAPENDENTE ( Viterbo) – Una paio di azzeccati ed intelligenti movimenti tattici di bomber Lorenzo Pacifici consegnano alla Virtus la
Andrea Lanfri entra nel progetto “SuperAbile”LEGGI TUTTO
BASSANO ROMANO ( Viterbo) – Andrea Lanfri entra in SuperAbile. Il campione della Nazionale paralimpica di Atletica Leggera sarà il
Volley, il sabato delle formazioni Vbc ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – Nel girone A della serie D laziale, cade in casa la Vbc Polistampa costretta da Emmeciquadro a interrompere
I fegatelli di maialeLEGGI TUTTO
di LUCA GUASTINI – VITERBO – Nel  viterbese esistono tantissime preparazioni o ricette che hanno come protagonista il fegato maiale.
Il Vangelo della Domenica, VI del Tempo ordinarioLEGGI TUTTO
Vangelo Lc 6,17.20-26 Beati i poveri. Guai a voi, ricchi. + Dal Vangelo secondo Luca In quel tempo, Gesù, disceso con
Volley, il Tuscania nella tana della capolista PiacenzaLEGGI TUTTO
TUSCANIA ( Viterbo) – Trasferta piena zeppa di insidie per la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania Volley ospite della capolista Gas
Il velista Andrea Miceli alla Scuola Media di Sutri, martedì 19 febbraioLEGGI TUTTO
SUTRI ( Viterbo) – Martedì 19 febbraio, Andrea Miceli, velista e scrittore italiano, incontra gli alunni della Scuola Media di
Latte, il Senatore Francesco Battistoni (FI) alla protesta dei pastori sardiLEGGI TUTTO
ROMA – “Ho voluto esprimere la mia vicinanza ai pastori sardi, che in questi giorni stanno protestando per l’aumento del