La verità nell’ombra, all’ex tribunale di Viterbo il dramma di Portella della Ginestra

VITERBO- Il celebre processo di Viterbo all’assassino di Salvatore Giuliano, il suo luogotenente Gaspare Pisciotta, è il contenitore nel quale si dipana una storia non solo processuale. Il ritratto dell’Italia nella ricostruzione post bellica corrisponde a definire personaggi appartenenti ad un’epoca molto confusa e contradditoria in cui si è andata consolidando il rapporto di potere tra Stato e mafia.

L’eccidio di Portella della Ginestra, la Sicilia contadina ed incapace di ribellarsi ad un destino scritto da altri, l’enigmatica figura di Pisciotta e quella carismatica di Salvatore Giuliano, il ruolo dei capi mafia Minatola e Miceli e quello del colonnello Luca, sono definiti in una opera caratterizzata da una riduzione in chiave di drammaturgia penitenziaria, come nello stile più classico della Compagnia Stabile Assai. Il più antico gruppo teatrale carcerario italiano che mette in scena sempre testi inediti, attribuisce ai detenuti componenti il gruppo, un ruolo non solo attoriale ma anche e soprattutto di presenza attiva nella riduzione scenica.

Dopo l’esordio, nella scorsa primavera, nell’ambito della prestigiosa Stagione Teatrale 2014 – 2015 del C.T.B. Teatro Stabile di Brescia, “La verità nell’ombra”, di Patrizio Pacioni, inizia la tournée che porterà il dramma in diverse piazze italiane.

Tra gli appuntamenti spicca quello assolutamente eccezionale di Viterbo. Alla rappresentazione serale di lunedì 16 novembre, sul grande palcoscenico allestito presso l’Auditorium dell’Università della Tuscia, il mattino seguente, martedì 17, seguirà la messa in scena nell’aula del Vecchio Tribunale di Viterbo, vale a dire esattamente dove fu celebrato il processo che scrisse un’importantissima pagina della storia nazionale.

“Una suggestione assolutamente unica – ha sottolineato Pacioni -: la magia della storia che si fa spettacolo e dello spettacolo che racconta la storia. Un privilegio per chi questa storia racconterà e per coloro che dopo oltre sessant’anni, a questa storia diventata teatro-verità, avranno l’occasione e la fortuna di assistere”. L’adattamento teatrale è di Antonio Turco e la regia di Francesco Cinquemani.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
A Cellere è il giorno dell’addio ad Andrea Paoletti, il 22enne deceduto in un incidente stradaleLEGGI TUTTO
di MARINA CIANFARINI – CELLERE ( Viterbo) – Il chiarore di una timida alba ha sfiorato per l’ultima volta il
A Vitorchiano riprende la raccolta a domicilio degli sfalci d’erbaLEGGI TUTTO
VITORCHIANO ( Viterbo) – Anche per l’anno 2019 il Comune di Vitorchiano ha attivato il servizio di raccolta del verde
Meteo, le previsioni per domani 20 febbraioLEGGI TUTTO
VITERBO – Nuvolosità diffusa al mattino, ma con tempo stabile; nubi irregolari in transito nel corso delle ore pomeridiane. Cieli
“M’illumino di meno”, i Ridillo in concerto al buio al Teatro Boni. Sabato 23 febbraioLEGGI TUTTO
ACQUAPENDENTE ( Viterbo) – Anche quest’anno il Teatro Boni di Acquapendente conferma il suo appuntamento con “M’illumino di meno”, la
A Carbognano una pubblica illuminazione nuova, efficiente e sostenibileLEGGI TUTTO
CARBOGNANO ( Viterbo) – Verranno riqualificati 452 corpi illuminanti (su un totale di 468) con tecnologia a led, di cui
Viterbo, al via il 2° Torneo di baseball indoor “Claudio Vaglio”LEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica 17 febbraio è iniziato il 2° Torneo di baseball indoor dedicato alla memoria dello scomparso giocatore e
Al via la ristrutturazione del padiglione dei loculi del cimitero di VetrallaLEGGI TUTTO
VETRALLA ( Viterbo) – Come preventivato nel programma lavori pubblici, sono in corso i lavori di rifacimento tetto loculi di
Volley Under 18, la Vbc blu a Civitavecchia per la semifinale di andataLEGGI TUTTO
VITERBO – La Vbc blu Under 18 oggi in campo a Civitavecchia per la semifinale di andata del campionato provinciale.
Affido familiare, svolto un importante incontro a VetrallaLEGGI TUTTO
VETRALLA ( Viterbo) – Si è svolto presso l’Assessorato Servizi alla Persona del Comune di Vetralla, il primo incontro dedicato
Sono deceduti il padre del senatore della Lega, Deoclese Fusco e la madre del consigliere Caporossi, Anna FalconiLEGGI TUTTO
di Redazione – VITERBO – E’ deceduto la scorsa notte, all’ospedale di Latina, il padre del senatore della Lega, Umberto