VETRALLA – “Infanzia e Media di Cura (classe I B), Primaria di Vetralla (classi IV A/B/C). Sono queste le tre scuole del territorio che si sono aggiudicate il primo premio del concorso ‘L’olio di Vetralla – dalla tradizione alla buona tavola’.

Il concorso è stato indetto in occasione della festa per l’inizio della campagna olearia 2015/2016 organizzata a Vetralla dalle cooperative Olivicoltori e Cesare Battisti il 30 e il 31 ottobre scorsi”. A renderlo noto è Pietro Carloni, presidente della Cooperativa Olivicoltori di Vetralla. I ragazzi verranno premiati giovedì prossimo presso le rispettive scuole di appartenenza.

“Una due giorni – prosegue la Presidente di Confcooperative Viterbo e Rieti, Bruna Rossetti  –che ha visto promuovere e valorizzare il territorio e la sua produzione tipica con la visita dei bambini e dei ragazzi delle scuole, visite guidate ai frantoi con degustazione del nuovo prodotto e assaggi per capire fino in fondo i segreti dell’extravergine. Per l’occasione è stato organizzato un concorso rivolto alle scuole che promuovesse la tradizione dell’olio e le sue proprietà. Un concorso per valorizzare anche il ruolo delle scuole sempre in prima linea nella tutela del territorio e delle sue tradizioni, un vero e proprio presidio a salvaguardia delle nostre ricchezze”.

“L’obiettivo – spiega il presidente della Cooperativa Olivicoltori Carloni – è stato infatti quello di promuovere la conoscenza della storia e delle tradizioni legate all’ulivo e all’olio come elemento indispensabile per una corretta alimentazione. Sono stati così presentati elaborati che hanno avuto come argomento l’ulivo e l’olio come simboli della nostra terra e di un’economia sostenibile. E non da ultimo – conclude Pietro Carloni – come ponte tra le diverse culture del Mediterraneo”.