28 novembre 2013, impianto sportivo “Giulio Onesti” ore 13.00: è nata l’Accademia Maestri dello Sport “Giulio Onesti”

Si è svolta la prima Assemblea Nazionale Elettiva della neo Accademia Maestri dello Sportcon la partecipazione di 72 soci che hanno espressoconi-logo il loro voto per la composizione del Consiglio direttivo e lo scrutinio ha dato il seguente risultato: Presidente Gianfranco Carabelli, Consiglieri Marcello Standoli, Tiziano Petracca, Michele De Lauretis, Ernesto Zanetti , Carlo Devoti. Alessandro Pica, attuale delegato provinciale del Coni Viterbo, è stato

eletto nel direttivo dell’accademia. I Maestri dello Sport, tecnici, dirigenti, ricercatori, diplomatisi al termine del corso triennale di studi nella Scuola Centrale dello Sport voluta dal CONI negli anni 1966-1973, hanno deciso di ritrovarsi dopo qualche decennio per rimettere in gioco le loro competenze professionali a disposizione dello sport italiano, competenze che costituiscono un patrimonio tecnico-culturale di indubbio valore ed unico nel suo genere.

Maestri di Sport che hanno ricoperto ruoli di rilievo nell’ambito del CONI Commissari tecnici di nazionali, Segretari Generali di Federazioni Sportive, Coordinatori Tecnici delle attività Regionali, dirigenti responsabili della Preparazione Olimpica, Direttori di Centri di Preparazione Olimpica. Tutto questo patrimonio di esperienze e di conoscenza torna finalmente in gioco a disposizione del nostro mondo dello sport per consentirgli di uscire dalla carenza di idee, di progettualità, di organizzazione, di professionalità ed anche di qualità che stanno ormai pesando negli ultimi anni sullo sport stesso.

Hanno già aderito all’Accademia esperti, ricercatori seppur non Maestri dello Sport, ma che condividono gli obiettivi; sono state avviate convenzioni con altre istituzioni nazionali. Presente ai lavori assembleari il maestro di sport Roberto Fabbricini, Segretario Generale del CONI che ha voluto manifestare la volontà del CONI di dare all’Accademia un ruolo determinante nel rilancio della Scuola dello Sport, nella formazione, nella ricerca , individuando come sede operativa e come laboratorio il Centro di Preparazione Olimpica di Formia, mentre la sua sede dirigenziale è all’interno del complesso sportivo “Giulio Onesti” – Acquacetosa , che ha ospitato la Scuola Centrale dello Sport, punto di partenza di decine di Maestri dello Sport , i quali nel corso degli ultimi quarant’anni hanno contributo alla crescita tecnica ed organizzativa dello sport italiano.

   

Leave a Reply