5° Memoriale Laura Nardoni: il report della Terza giornata

ARDEA (RM) – Con le due gare dei gironi A e C si è chiusa ieri la terza giornata del Memorial Laura Nardoni, IKY0777 evento fortemente voluto da Sandro Tovalieri per omaggiare il ricordo della moglie e promosso da Comune di Ardea e Regione Lazio.

Martedì 3 settembre sono andati in scena gli incontri valevoli per il secondo turno della fase eliminatoria. Nella gara d’apertura il Benfica si è imposto di misura sulla Lodigiani grazie all’incornata di Nobrega, dando così seguito alla vittoria all’esordio sul Torino. A seguire, nel girone A, il Valencia è salito sull’otto volante contro il Frosinone: grande protagonista Alex, autore di una tripletta nella prima frazione. Salomonica spartizione della posta tra Atalanta e Torino.

 

 

Granata subito in fuga e veemente reazione degli orobici che, grazie a Cambiaghi e Cavalli, mantengono intatte le possibilità di accedere alle semifinali. Nella gara che ha chiuso la serata, la Juventus ha avuto ragione dei padroni di casa del Racing Club col punteggio di 7-0 scavalcando in testa al raggruppamento, in virtù della differenza reti, il Valencia a 48 ore dal decisivo scontro diretto.

Oggi torneranno in campo i gruppi B e D. Ad aprire il programma sarà il confronto tra gli spagnoli del Barcellona e l’Aprilia. A seguire sarà la volta di Inter-Tor Tre Teste e Roma-Anziolavinio, con Zenit San Pietroburgo-Empoli a partire dalle 21.

L’impianto che ospiterà la kermesse farà inoltre da sfondo ad eventi di beneficenza. Al Memorial Laura Nardoni è legata infatti un’attività di raccolta fondi che ha come unico scopo quello di permettere a ragazzi appartenenti a famiglie meno fortunate di frequentare la scuola calcio. I fondi verranno raccolti attraverso donazioni personali, con dei contenitori presenti nell’area del torneo e con del merchandising (magliette, felpe e cappellini con HELO, la mascotte del torneo) negli stand adiacenti l’impianto di gioco.

Il sito ufficiale della manifestazione www.memoriallauranardoni.it proporrà le cronache e le sintesi video di tutte le partite. Sono inoltre sempre attivi il canale Youtube e i profili Facebook e Twitter dedicati al torneo. IKY0662

 

Il quadro dopo la terza giornata
Risultati 1^ Giornata – Girone A: Juventus-Frosinone 3-0; Racing Club-Valencia 2-3. Girone C: Atalanta-Lodigiani 3-0;  Benfica-Torino 2-1
Risultati 2^ Giornata – Girone B: Inter-Aprilia 6-2; Barcellona-Tor Tre Teste 3-0. Girone D: Anziolavinio-Empoli 0-14; Roma-Zenit San Pietroburgo 3-3
Risultati 3^ Giornata – Girone A: Frosinone-Valencia 0-8; Juventus-Racing Club 7-0. Girone C: Benfica-Lodigiani; Torino-Atalanta

Classifica Girone A: Juventus 6, Valencia 6, Racing Club 0, Frosinone 0
Classifica Girone B: Inter 3, Barcellona 3, Tor Tre Teste 0, Aprilia 0
Classifica Girone C: Benfica 6, Atalanta 4, Torino 1, Lodigiani 0
Classifica Girone D: Empoli 3, Roma 1, Zenit San Pietroburgo 1, Anziolavinio 0
Classifica Marcatori – 4: Fogli (Empoli) 3: Matteoni (Empoli), Petova (Empoli), Cappetta (Juventus),  Merola (Inter), Alex (Valencia), Fran (Valencia), Moises (Valencia)  2: Cambiaghi (Atalanta), Apolloni (Empoli), Kean (Juventus), Taurisano (Juventus) 1: Follo (Aprilia), Fusser (Aprilia), Cavalli (Atalanta), Losa (Atalanta), Piantoni (Atalanta), Kabashi (Barcellona), Portas (Barcellona), Poveda (Barcellona), Batista (Benfica), Ferreira (Benfica), Nobrega (Benfica), Canestrelli (Empoli), Canestrelli (Empoli), Cannella (Juventus), Nicolussi (Juventus), Mendoza (Inter), Tchetchoua (Inter), Visim (Inter), Cipriani (Racing Club), Pezone (Racing Club), Del Signore (Roma), Piscitelli (Roma), Trasciani (Roma), Ekra (Torino), Faure (Torino), Millico (Torino), Carlos (Valencia), Vadik (Valencia), Bachinskiy (Zenit), Kolchunov (Zenit), Kulev (Zenit).

 

BENFICA-LODIGIANI 1-0
BENFICA: Santos, Pinheiro, Fonseca, Granchas, Petrice; Rocha (1’st Mateus), Nobrega (1’st Machado), Batista (13’st Alvaro); Matos (32’pt Campos), Carrese (20’pt Ferreira), Pereira. A disp.: Biai, Varela, Mateus. All. Texeira
LODIGIANI (4-5-1): Colasanti, Petroni, Mazzarani, Capuani, Capogna (20’st Riolo); Casini (25’st Zandri), Riva, Begliuti, Di Mascio (25’st Di Cairano), Colaneri (13’st Ambrogioni); Bianchi (1’st Picano). A disp.: Arsene, Babini. All. Santucci
ARBITRO: Romanella
MARCATORI: 23’pt Nobrega
NOTE: Ammoniti: Pereira. Tiri: 6-1. Angoli: 4-1. Fuorigioco: 1-2. Recupero: 2’pt, 3’st.
Il Benfica resta in solitaria al comando del girone C, la Lodigiani viene eliminata con onore dal 5° Memorial Laura Nardoni. E’ questo il responso del primo match di giornata, vinto di misura dai lusitani grazie alla precisa incornata di Nobrega sugli sviluppi di un’azione d’angolo. I romani, che pure non hanno sfigurato, dopo aver incassato il colpo non sono mai riusciti ad impensierire Santos, mancando ancora l’appuntamento con il primo gol nella rassegna.

 

FROSINONE-VALENCIA 0-8
FROSINONE (4-4-2): Fiorini, Persechini, Marcoccia, Capodanno (2’st Patelli), Crecco; Pantano (1’st Zegarelli), Casella (25’st Reali), Evangelista, Dosa (12’st Maura); Toti (1’st Pietrantoni), Bono (20’st Cancelli). A disp.: Travaglione. All. Penna
VALENCIA (4-3-3): Gonzalo, Xavi, Vadik (12’st Pons), Toni (1’st Koke), Marcos; Ferran, Josè (20’pt Fran), Sanchis (22’st Moises); Julio (1’st Sergio), Alex (22’st Roca), Carlos. A disp.: Marc. All. Manteca
ARBITRO: D’Alise
MARCATORI: 1’pt, 23’pt, 35’pt Alex, 7’pt Vadik , 11’st Fran, 28’st, 33’st Moises, 34’st Carlos
NOTE: Tiri: 5-23. Angoli: 0-2. Fuorigioco: 3-0. Recupero: 1’pt, 3’st.
Bastano 58 secondi al Valencia per mettere in discesa la sfida con il Frosinone che apre il secondo turno nel gruppo A. L’attaccante spagnolo, scatenato, si ripete al 23’ ed in chiusura di frazione, con le tre marcature intervallate dal perfetto raid aereo del centrale Vadik. Nella ripresa, dopo la consueta girandola di cambi, era Fran a pescare la gemma che inchiodava Fiorini, con l’ariete Moises scatenato nel finale e Carlos a mettere il punto esclamativo sul definitivo 8-0.

 

TORINO-ATALANTA 2-2
TORINO (4-3-3): Bechis, Faure, Dal Pra, Ambrogio (26’st Dal Bianco), Potop; De Pierro (18’st Bernard), Samake, Matera (37’st Coppola); Gonella, Ekra, Millico. A disp.: Circio, Morardo, Spatrisano, Lucca. All. Spugna
ATALANTA (4-2-4): Zambataro, Corna, Cavagnis, Bencivenga (1’st Cavalli), Bulgarella; Rizzo Pinna (1’st Rinaldi), Isacco; Peli (13’st Austoni), Piantoni (25’st Deprà), Losa (10’st Kostic), Cambiaghi (10’st De Rosa). A disp.: Imberti. All. Lorenzi
ARBITRO: Ceccarelli
MARCATORI: 4’pt Ekra (T), 6’pt Millico (T), 14’pt Cambiaghi (A), 21’st Cavalli (A)
NOTE: Ammoniti: Dal Pra, Deprà. Tiri: 11-8. Fuorigioco: 3-3. Angoli: 3-3. Recupero: 3’st.
Il Toro carica a testa bassa, l’Atalanta si ferisce ma non s’arrende. Termina inaspettatamente con 70’ d’anticipo la marcia granata nel torneo. Incapaci di sfruttare il doppio vantaggio maturato in avvio, grazie all’uno-due micidiale griffato Ekra-Millico, i granata si sono fatti riacciuffare dalla baby Dea, che prima accorciava le distanze con Cambiaghi e poi trovava l’insperato pari con la punizione gioiello di Cavalli. Gli orobici si giocheranno ora le residue chance di superare il turno nello scontro diretto con il Benfica: per i ragazzi di Lorenzi sarà obbligatorio vincere.

 

JUVENTUS-RACING CLUB 7-0
JUVENTUS (4-3-2-1): Busti (15’st Corona), Quaranta, Cannella (13’st Varelli), Demarino (15’st Calabrese), Amendola (1’st Orlando); Nicolussi, Sanmartino, Caligara; Cappetta, Taurisano (1’st D’Agostino); Kean. A disp.: Bruni, Cafaro. All. Grabbi
RACING CLUB (4-4-1-1): Guarnieri (14’st Gallo), Scrimieri, Silvi, Trovato (27’pt Neroni, 23’st Telesca), Martino; Riitano (1’st Cipriani), Fusco (13’st Del Moro), Alfarone, Pansè; Della Vecchia (17’st Martino); Pezone (5’st Riso). All. Tovalieri
ARBITRO: Sparaco
MARCATORI: 3’pt Kean, 16’pt Cannella, 26’pt Taurisano, 35’pt Nicolussi, 26’st Del Moro aut., 35’st, 37’st Cappetta
NOTE: Ammoniti: Fusco, Cannella, Alfarone, Neroni, Cipriani. Tiri: 19-8. Angoli: 7-0. Recupero: 2’pt, 4’st
La Juventus risponde immediatamente al Valencia, cala il settebello ai danni dei padroni di casa e rimette la testa avanti a tutti nel girone A. E’ Kean a mettere in discesa la gara per i bianconeri, in livrea gialla per l’occasione, con Cannella, Taurisano e Nicolussi capaci di porre in naftalina il risultato già prima dell’intervallo. Nella ripresa, dopo la sfortunata autorete di Del Moro, era la doppietta di Cappetta a fissare il punteggio sul 7-0.

 

Questo il programma completo della manifestazione
Programma 4^Giornata – 4 settembre: Barcellona-Aprilia (16.30); Inter-Tor Tre Teste (18.00); Roma-Anziolavinio (19.30); Zenit San Pietroburgo-Empoli (21.00)
Programma 5^ Giornata – 5 settembre: Frosinone-Racing Club (16.30); Torino-Lodigiani (18.00); Valencia-Juventus (19.30); Atalanta-Benfica (21.00)
Programma 6^ Giornata – 6 settembre: Tor Tre Teste-Aprilia (16.30); Anziolavinio-Zenit San Pietroburgo (18.00); Barcellona-Inter (19.30); Empoli-Roma (21.00)
Semifinali – 7 settembre:  
Finali – 8 settembre: 3° – 4° posto (19.00); 1° – 2° posto (20.45)

   

Leave a Reply