8 marzo, a Viterbo lo sciopero femminista. Sette soste con lettura di documenti

VITERBO – Venerdì 8 marzo, Giornata Internazionale della Donna, ci sarà anche a Viterbo lo sciopero femminista al grido di «Non una di meno!» che si svolge in tutto il mondo. La manifestazione è in programma alle ore 16 in Piazza delle Erbe, da cui partirà un corteo in centro città percorrendo Corso Italia, Piazza Giuseppe Verdi, Via Marconi, Piazza dei Caduti, Via Ascenzi, Piazza del Plebiscito, Via Roma e ritorno in Piazza delle Erbe. Previste sette soste, durante le quali saranno letti dei documenti inerenti al tema.

Interrompiamo ogni attività lavorativa e di cura, formale o informale, gratuita o retribuita – spiegano i promotori –  e portiamo lo sciopero sui posti di lavoro e nelle case, nelle scuole e nelle università, negli ospedali e nelle piazze. Incrociamo le braccia e rifiutiamo i ruoli e le gerarchie di genere. Lo sciopero è la risposta a tutte le forme di violenza che sistematicamente colpiscono le nostre vite, in famiglia, sui posti di lavoro, per strada, negli ospedali, nelle scuole, dentro e fuori i confini“.

Femminicidi, stupri, insulti e molestie per strada e sui posti di lavoro, violenza domestica, discriminazione e violenza sulle donne disabili, il permesso di soggiorno condizionato al matrimonio, infiniti ostacoli per accedere all’aborto, pratiche mediche e psichiatriche violente sui corpi e sulle vite delle donne, precarietà che diventa doppio carico di lavoro e salari dimezzati, un welfare ormai inesistente che si scarica sul lavoro di cura gratuito e sfruttato nell’impoverimento generale: “Contro questa violenza strutturale, che nega la nostra libertà, noi scioperiamo – proseguono –  Rivendichiamo un reddito di autodeterminazione, un salario minimo europeo e un welfare universale. Vogliamo aborto libero sicuro e gratuito. Vogliamo autonomia e libertà di scelta sulle nostre vite, vogliamo ridistribuire il carico del lavoro di cura. Vogliamo essere libere di andare dove vogliamo senza avere paura, di muoverci e di restare contro la violenza razzista e istituzionale. Vogliamo un permesso di soggiorno europeo senza condizioni. Con lo sciopero dal lavoro produttivo e riproduttivo bloccheremo ogni ambito in cui si riproduce violenza economica, psicologica e fisica sulle donne. Scioperiamo per inventare un tempo nuovo“.

Le donne che non potranno scioperare sono invitate a indossare comunque qualcosa di fucsia, come segno di adesione.

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Elezioni amministrative a Civita Castellana, la Lega pronta ad una quarto candidato in accordo con la coalizioneLEGGI TUTTO
di WANDA CHERUBINI- VITERBO- L’incontro di questo pomeriggio della Lega ha messo in evidenza anche la situazione di Civita Castellana
La Lega fa il punto della situazione in vista della prossime elezioniLEGGI TUTTO
di WANDA CHERUBINI- VITERBO- I rappresentanti della Lega della Tuscia, con il senatore Umberto Fusco, si sono dati appuntamento questo
Alla scoperta di Vulci, la piccola Pompei del Lazio. Domenica 31 marzoLEGGI TUTTO
MONTALTO DI CASTRO ( Viterbo) – La porta e le mura di cinta bastano a darci la misura della grandezza
Basket femminile, le Ants a Santa Marinella per rimanere in corsaLEGGI TUTTO
VITERBO – E’ una partita senza appello quella che attende le ragazze del Tuscia Basket Ants, impegnata in questa domenica
Fiera dell’Annunziata, informazioni per la Ztl centro storicoLEGGI TUTTO
VITERBO – In occasione della fiera della Santissima Annunziata, in programma lunedì 25 marzo per le vie del centro, si
“La carrozza del Duce deve restare a Viterbo”, l’assessore Laura Allegrini scrive a Nicola ZingarettiLEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo il testo della lettera inviata dall’assessore ai lavori pubblici Laura Allegrini al presidente della Regione Nicola Zingaretti
Viterbese Castrense-Vibonese in programma domenica 24 marzo, attenzione alla viabilitàLEGGI TUTTO
VITERBO – In occasione della partita di calcio Viterbese Castrense – Vibonese (girone A di Lega Pro), in programma domenica
Piscina comunale, si lavora per riaprire l’impianto al più prestoLEGGI TUTTO
di Redazione – VITERBO – La piscina comunale ha chiuso di nuovo le sue porte. Il sindaco Giovanni Arena sta
Caccia alle auto rubate, controlli a tappeto della PolstradaLEGGI TUTTO
VITERBO – Gli uomini  della Polizia di Stato della Sezione Polizia Stradale di Viterbo, nei giorni scorsi, hanno rintracciato e
“SuperAbile, come trasformare il dolore e la sofferenza in forza”LEGGI TUTTO
CAPRAROLA ( Viterbo) – “SuperAbile, come trasformare il dolore e la sofferenza in forza”. E’ stata emozionante anche la 44esima