Università Unimarconi

A Bassano in Teverina è la volta di Vittorio De Sica

BASSANO IN TEVERINA ( Viterbo) – A Bassano in Teverina è la volta di Vittorio De Sica, il padre del neorealismo italiano. Giancarlo Governi ne parla alla rassegna culturale I Pirati della bellezza – cinema. Appuntamento venerdì 24 maggio alle 18 nella chiesa di santa Maria dei Lumi.

Giunge quasi al termine l’iniziativa culturale protagonista per il mese di maggio nel borgo della Tuscia. Venerdì 24 maggio alle 18 è in programma il penultimo incontro della manifestazione con il giornalista e sceneggiatore Giancarlo Governi.

Il terzo appuntamento sarà incentrato sulla figura di Vittorio De Sica, il padre del Neorealismo.

A intervistare uno dei massimi esperti di cinema e cultura visiva Giancarlo Governi sarà l’ideatore del festival Carlo Galeotti.

La manifestazione si concluderà il 31 maggio con l’ultimo incontro incentrato invece su Alberto Sordi, il maestro della commedia italiana che ha recitato in tanti indimenticabili film girati proprio nella Tuscia: Il vigile (1961) di Luigi Zampa, I vitelloni regia di Federico Fellini del 1953 e Lo scapolo del 1955.

Il giornalista e sceneggiatore Giancarlo Governi da più di trent’anni si occupa di cinema, spettacolo e cultura e ha conosciuto le più grandi stelle dell’intrattenimento audiovisivo italiano.

Nato a Roma nel giugno 1939, Governi ha collaborato con molti giornali italiani tra i quali l’Avanti, Il Mondo, Paese Sera, Il Messaggero, l’Unità, il Radiocorriere e l’ufficio studi dell’Iri. Ma il giornalista romano non si è solamente limitato a raccontare la televisione.

Autore di diversi programmi televisivi, infatti, Governi ha collaborato al fianco di Alberto Sordi in “Alberto Sordi, storia di un italiano”, “Il pianeta Totò”, “Laurel & Hardy – Due teste senza cervello”, “Mille bolle blu”, “Italiaride”, “Totò, un altro pianeta”, “Totò Cento”, “Domenico Modugno. La leggenda di mister Volare”, “C’era una volta io”. In collaborazione con Leoncarlo Settimelli, con la regia di Silvio Governi e le musiche di Piero Montanari, ha realizzato anche il programma televisivo “Ritratti” in onda dal 1995 su Rai 2 e Rai 3.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE