A Bassano in Teverina ripulito e tagliato erba alta sullo svincolo della superstrada

BASSANO IN TEVERINA (Viterbo)- Se non ci pensa l’Anas S.p.A., allora ci pensa il Comune di Bassano in Teverina. Ieri mattina, infatti, il personale comunale bassanese ha ripulito e tagliato l’erba altissima che era presente sullo svincolo della superstrada – direzione Soriano nel Cimino e Bassano in Teverina – e che impediva una visuale sufficiente agli utenti della strada con gravi ripercussioni sulla loro sicurezza.

Lo svincolo in questione rientra in una strada statale, di conseguenza la manutenzione e la cura del tratto sono di competenza dell’Anas S.p.A.. Eppure, la società non è intervenuta nonostante ormai da settimane l’erba alta costituiva un grande pericolo per l’incolumità degli utenti della strada.

Una volta arrivati allo stop presente sullo svincolo, infatti, gli arbusti alti oltre un metro coprivano completamente la visuale verso le macchine provenienti da Chia e Bassano in Teverina. Gli automobilisti erano dunque costretti a sporgersi sulla carreggiata in modo da allargare la visuale. Una situazione, questa, estremamente pericolosa, con il rischio di un incidente con i mezzi provenienti da sinistra.

Ecco perché ieri mattina il Comune di Bassano in Teverina è intervenuto con proprio personale per tagliare l’erba, pur non essendo lo svincolo in questione di propria competenza (non rientra nemmeno nel territorio bassanese). L’Ente lo ha fatto proprio per ripristinare le adeguate condizioni di sicurezza stradale che non erano più garantite.

“In qualità di sindaco di Bassano in Teverina, colgo l’occasione per chiedere all’Anas S.p.A. maggiore attenzione e presenza sulle strade di loro competenza – commenta Alessandro Romoli, sindaco di Bassano in Teverina -. Non è accettabile che un Comune sia costretto a dover intervenire al di fuori del proprio territorio, per motivi di sicurezza, e adempiere a compiti e funzioni altrui”.

Amministrazione comunale di Bassano in Teverina

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE