A Cantalice Alesandro Quarta presenterà il suo ultimo album

Giovedì 8 agosto, Alessandro Quarta, violinista, polistrumentista e compositore salentino, presenterà live in Piazza San Felice a Cantalice (RI) il suo ultimo album “Alessandro Quarta plays Astor Piazzolla”, un tributo al riformatore del tango Astor Piazzolla.

«Ho sempre creduto che per fare una grande carriera ed arrivare al successo non basta solo il talento ma ci vuole molta disciplina e un’attenzione maniacale nella cura dei dettagli – racconta Alessandro Quarta – Ed è esattamente quello che faccio nella mia musica attraverso il violino, svestendolo dal frac per impreziosirlo di emozioni, di arte e cultura e di innovazione».

Questi tutti gli appuntamenti live confermati: il 2 agosto Piazza Duomo-Salò, il 4 agosto Marina Piccola- Vieste, l’8 agosto Piazza San Felice –Cantalice, il 10 agostoPiazza Mercurio- Massa Carrara, nel contesto del Festival Mercurio D’Argento, il 13 agosto Chiostro di San Francesco-Tagliacozzo, il 14 agosto Rocca Costanza- Pesaro 29 agosto Arenile del Porto- Peschici.

Il violinista quest’estate è stato ospite di alcune date del tour estivo de Il Volo e tornerà ad esibirsi insieme al trio il 24 settembre all’Arena di Verona. Oltre ad esibirsiinsieme ai tre ragazzi sulle note del loro ultimo brano sanremese, “Musica che resta”, e di altri successi del loro repertorio, presenterà live anche i suoi brani “Libertango” e “Fracanapa”, estratti dall’ultimo album “ALESSANDRO QUARTA PLAYS ASTOR PIAZZOLLA”. Insieme a lui sul palco anche il pianista Giuseppe Magagnino.

Violinista, polistrumentista e compositore salentino, acclamato dalla CNN nel 2013 come “Musical Genius” e premiato nel 2018 a Montecitorio come “Miglior Eccellenza Italiana nel Mondo” per la Musica, Alessandro Quarta, classe 1976, ha partecipato a scritture di musica inedita per film della Walt Disney e RaiCinema. È attualmente impegnato nella scrittura delle musiche per 4 film internazionali tra cui un film del regista Premio Oscar Anthony Lamolinara (“Spiderman 2”). Il brano “Dorian Gray”, che Alessandro ha composto e arrangiato, ha riscosso un successo strepitoso ed è stato eseguito live in Prima Mondiale con Roberto Bolle concludendo la scaletta del tour “Roberto Bolle & Friends 2018”. Alessandro Quarta si è poi esibito sempre con il brano “Dorian Gray” il 1° gennaio 2019 per lo show su RaiUno “Danza con Me” di Roberto Bolle davanti a 5 milioni di telespettatori. Nel 2019 esce il suo ultimo album, tributo ad Astor Piazzolla, “Alessandro Quarta plays Astor Piazzolla”, album candidato Grammy. Vanta collaborazioni su progetti internazionali insieme a Roberto Bolle, Il Volo, Dee Dee Bridgewater, Mike Stern, Toquinho, Quartetto del Teatro alla Scala, Sestetto Stradivari, Solisti dei Berliner Philharmoniker e altri ancora.

ALESSANDRO QUARTA

Il violinista, polistrumentista e compositore salentino Alessandro Quarta (classe 1976) è cresciuto con i più grandi direttori d’orchestra al mondo ricoprendo ruoli come Violino di Spalla per L. Maazel, E. Inbal, C. Dutoit, M. Rostropovich, M.W. Chung, G. Pretre, Z. Metha, effettuando tournée come spalla in Europa, America, Cina, Giappone, Medio Oriente, suonando nelle più prestigiose sale del mondo.

Dopo il successo ottenuto con il suo primo disco “One More Time” (2010), viene definito “Musical Genius” nel 2013 dall’emittente televisiva CNN. L’anno seguente presenta al pubblico l’album autobiografico “Charlot” e nel tempo la sua carriera è stata costellata di grandi traguardi tra cui l’apertura del Concerto del Primo Maggio a Roma in diretta Rai nel 2015 e la premiazione a Montecitorio come “Miglior Eccellenza Italiana nel Mondo” per la Musica nel 2017, rinnovata poi nel 2018.

Alessandro Quarta ha composto e arrangiato il brano “Dorian Gray” presentandolo in prima mondiale insieme a Roberto Bolle durante alcune tappe del tour “Roberto Bolle & Friends 2018”. La collaborazione con Roberto Bolle si è consolidata il 1° gennaio 2019 per lo show su RaiUno “Danza con Me” in cui Alessandro si è esibito davanti a 5 milioni di telespettatori proprio con il brano “Dorian Gray”.

Il violinista ha collaborato in progetti internazionali con Il Volo, Dee Dee Bridgewater, Mike Stern, Toquinho, Quartetto del Teatro alla Scala, Sestetto Stradivari, Solisti dei Berliner Philharmoniker.

Il suo ultimo album “Alessandro Quarta plays Astor Piazzolla”, uscito nel 2019, è un tributo al riformatore del tango e strumentista d’avanguardia Astor Piazzolla. Il disco, candidato Grammy, è il primo al mondo con sonorità jazz registrato in 3D. Questo tipo di incisione, senza alcun effetto aggiunto, riproduce la sala di registrazione quasi in tre dimensioni e crea un’atmosfera dal vivo che raramente viene ascoltata in modo convincente su un materiale sonoro, in modo tale che il suono tridimensionale trasporti l’ascoltatore nell’universo del compositore argentino. L’album, in co-produzione con la IAN-Immersive Solution Audio in Germania e inciso su Blu-Ray e CD stereo, viene presentato nei palcoscenici internazionali, riscuotendo sempre grande affluenza da parte del pubblico.

Nel 2019 si è esibito con “il Volo” sul palco dell’Ariston durante la serata dei duetti della 69° edizione del Festival di Sanremo, accompagnando con il violino l’esibizione del trio di “Musica che resta”. La collaborazione artistica con Il Volo non si è fermata a Sanremo, Alessandro Quarta parteciperà infatti, in qualità di ospite, ad alcune delle date del nuovo tour estivo del trio.

 

Print Friendly, PDF & Email