A Civitella D’Agliano la commemorazione del 4 novembre

Alla presenza del sindaco Roberto Mancini, del comancommemorazione civitelladante della stazione dei carabinieri e del parroco del paese don Luca Fratini, anche Civitella D’Agliano ha voluto commemorare la festa del 4 novembre nel segno della memoria e dell’unità istituzionale. Presenti, oltre a tutti i bambini della scuola elementare, anche i diversi rappresentanti delle associazioni locali.

“E’ nostro dovere – ha commentato il sindaco di Civitella D’Agliano – ricordare insieme a voi tutti quei militari, e civili, che hanno sacrificato la propria vita per la liberazione della Nazione”. Nel corso della celebrazione è stata deposta, dopo una prima tappa al monumento della frazione di S. Michele in Teverina, una corona di alloro al Monumento dei caduti in via Giacomo Matteotti ricordando, tra la commozione dei presenti, l’eccidio delle fosse Ardeatine e il sacrificio del carabiniere Salvo D’Acquisto. Nonostante la giornata resa poco favorevole a causa del maltempo è stata tanta la partecipazione collettiva.

“A tutti i combattenti delle battaglie che hanno permesso di raggiungere l’Unità d’Italia – ha concluso il sindaco Roberto Mancini – è rivolto il nostro pensiero riconoscente e commosso. Gesti eroici a difesa della democrazia che devono essere ricordati, celebrati, ma soprattutto trasmessi alle nuove generazioni a tutela della nostra identità nazionale”.

   

Leave a Reply