A Montalto un progetto di innovazione per una scuola di qualità

MONTALTO DI CASTRO ( Viterbo) – Il 7 febbraio 2019 è stato avviato, dopo un cammino organizzativo impegnativo e complesso, l’ultimo corso dei 9 previsti nel Progetto “KEY COMPETENCES FOR LIFELONG LEARNERS”, finanziato dai Fondi Strutturali Europei nell’ambito del PON (Programma Operativo Nazionale del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca).

Il progetto europeo, presentato dalle insegnanti Cinzia Bocci, Stella Franceschini e Mariella Olivieri, che nello specifico coinvolge le classi quarte della scuola primaria “A. Morelli” di Montalto di Castro e le classi seconde e terze delle scuole secondarie dell’istituto, è stato accolto da un team di docenti dinamico e aperto al cambiamento, che intende fornire ai propri studenti percorsi e strumenti alternativi per l’apprendimento, attraverso una didattica attiva e partecipativa che privilegia la centralità dello studente; anche l’aula diventa uno spazio innovativo supportato dalle tecnologie più avanzate, con un approccio Open source e cooperativo alle fonti del sapere.

Il progetto mira a sviluppare quelle conoscenze, abilità e attitudini necessarie all’acquisizione di competenze chiave, di cui ciascuno studente dovrà disporre nell’arco della vita per una futura cittadinanza attiva, per la sua inclusione sociale e l’occupazione. La competenza nelle abilità fondamentali della comunicazione, della lettura e della scrittura in lingua inglese, del calcolo e del problem solving in matematica, e nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC) sono i punti salienti di questo progetto che vuole gettare le basi per gli studi successivi, andando a costituire un bagaglio essenziale per un futuro ambito lavorativo nella società della conoscenza.

Altra finalità fondamentale è quella di offrire pari opportunità a tutti gli studenti, con riguardo particolare a coloro che presentano difficoltà di apprendimento o che provengono da contesti caratterizzati da svantaggio socioculturale (BES), sollecitando la motivazione ad apprendere attraverso strumenti accattivanti e coinvolgenti, anche al fine di ridurre l’abbandono scolastico precoce. A ciò contribuisce, indubbiamente, l’apertura del nostro Istituto al territorio e alle famiglie: la collaborazione con l’Amministrazione Comunale e con le numerose Associazioni culturali e di volontariato locali è fondamentale per la realizzazione di progetti condivisi, come questo; infatti, è grazie alla disponibilità del Comune che, offrendo servizi di supporto logistico, si può garantire l’apertura pomeridiana dell’edificio per lo svolgimento delle attività; ed è grazie all’Associazione genitori “La Combriccola dei Pargoli”, che ha contribuito alla sensibilizzazione delle famiglie, che gli incontri per la presentazione del progetto stesso agli studenti e ai genitori  hanno avuto una ricaduta positiva sull’utenza.

Il progetto dunque si svolgerà in orario aggiuntivo pomeridiano, con un rientro settimanale di due ore per alunni ed insegnanti; prevede tre moduli, uno di matematica e due di inglese per la scuola Primaria

(“Programmiamo il futuro” e “YES I CAN, young learners growing up! 1 e 2”), e sei moduli, tre di matematica e tre di inglese per la scuola Secondaria di Montalto e Pescia Romana (“Matematicamente 1,2,3” e “Successful English for successful Learners 1,2,3”). Gli esperti che cureranno le “lezioni”, laureati in matematica e lingue straniere e reclutati tramite bando, saranno affiancati da tutor d’aula e da figure aggiuntive, che sono sia per la Primaria che per la Secondaria insegnanti interni dell’Istituto.

Il modulo “Programmiamo il futuro” ha come finalità quella di incrementare le competenze logico- matematiche, attraverso lo sviluppo del pensiero computazionale, ovvero di un approccio inedito ai problemi e alla loro soluzione. Con il coding i ragazzi non imparano solo a programmare ma programmano per apprendere, imparano a dialogare con il computer, ad impartire alla macchina comandi in modo semplice ed intuitivo, sperimentando praticamente e attivamente quanto proposto, mediante nuove modalità e nuovi contesti per riflettere, cooperare, sviluppare la creatività, individuale e di gruppo.

I moduli “Matematicamente 1,2,3” riconoscono il ruolo chiave dell’educazione matematica, sia per la comprensione dei concetti sia per lo sviluppo del pensiero razionale, e si propongono di consolidare e potenziare le competenze matematiche di base degli alunni.

I moduli “YES I CAN, young learners growing up! 1 e 2” e “Successful English for successful Learners 1,2,3” pongono particolare attenzione all’aspetto comunicativo della lingua inglese, all’interazione e alla comprensione orale, mediante un confronto tra la propria cultura e quella straniera, che porterà a conoscere modi di vivere e abitudini diversi dai propri, contribuendo alla costruzione dell’identità di futuri cittadini europei.

Tutti i progetti si avvarranno di metodologie didattiche innovative e di strumenti tecnologici dei quali gli alunni potranno fruire, beneficiando così di un percorso di qualità altamente formativo.

Il progetto si concluderà a maggio e i risultati conseguiti saranno portati a conoscenza dell’utenza tramite il sito della scuola, andando ad arricchire il bagaglio delle “Buone Pratiche” dell’Istituto, sempre aperto all’innovazione e al cambiamento.

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Viterbo unita contro la mafia, senza se e senza maLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Questa è una giornata storica di resilienza per Viterbo che scende in piazza
A Bagnoregio borse di studio di 200 euro per i ragazzi delle scuole secondarieLEGGI TUTTO
BAGNOREGIO ( Viterbo) – Borse di studio per i ragazzi della scuola secondaria. Gli studenti residenti a Bagnoregio, con Isee
Cavese-Viterbese sulla web radio “Diretta Sport Viterbo”LEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica 17 Febbraio dalle ore 14,00 nuovamente con i gialloblù sulla WEB-RadioVisione www.direttasportviterbo.it e su Tele Lazio Nord
“Manipolarte”, grande successo per il laboratorio al Museo della Ceramica della TusciaLEGGI TUTTO
VITERBO – L’iniziativa didattica dei laboratori “Manipolarte”, proposta dal Museo della Ceramica della Tuscia, ha avuto un grandissimo riscontro, registrando
Under 16 Elite, la Volley Ball Club Viterbo in finaleLEGGI TUTTO
VITERBO – Superando 3/1 Volley Anguillara la Vbc Viterbo si aggiudica la semifinale di ritorno e conquista l’accesso alla finalissima
Volley, in casa le squadre maggiori della Vbc ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – Doppio appuntamento con il volley regionale questo week-end al PalaVolley di via Gran Sasso. Questa sera (sabato 16)
A Viterbo una targa in ricordo del giornalista Gianfranco FaperdueLEGGI TUTTO
VITERBO – Erano i primi giorni di ottobre del 2018 e stava per lasciarci a 80 anni Gianfranco Faperdue. In
“CasAmica Onlus” cerca volontari a RomaLEGGI TUTTO
ROMA – CasAmica Onlus – organizzazione di volontariato che da oltre 30 anni accoglie i malati costretti a spostarsi in
Se n’è andato il giovane Luca Scarponi, stroncato da una malattiaLEGGI TUTTO
di MARINA CIANFARINI – VITORCHIANO ( Viterbo) – Aveva gli occhi ardenti di vita, Luca Scarponi, volato via a causa
Mafia, Signori (Confartigianato): “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la necessità di un solo giorno”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo da Stefano Signori (Presidente Confartigianato Imprese di Viterbo) e pubblichiamo: “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la