Università Unimarconi

A Vetralla “Fiori alla finestra, cene in piazza”: secondo weekend di eventi

VETRALLA ( Viterbo) – E’ iniziata sotto i migliori auspici la ventinovesima edizione di “Fiori alla finestra, cene in piazza”, evento enogastronomico e culturale che anima il centro storico vetrallese, celebrando l’arrivo dell’estate.

Organizzato dalla Pro Loco di Vetralla Aps, con il coinvolgimento della Classe 84 e il patrocinio dell’amministrazione comunale di Vetralla e della Regione Lazio, ha segnato un primo fine settimana da record, con migliaia di visitatori che hanno scelto le varie proposte culinarie delle nove realtà associative.

Un successo di pubblico che è andato a sommarsi ad una consacrazione della Pro Loco di Vetralla, la cui presidente, Stefania Carlini, è stata eletta quale unica referente del Viterbese nel direttivo della Pro Loco Lazio, presieduta da Claudio Nardocci.

Maggiore entusiasmo quindi, nell’associazione, a fare sempre meglio, forte dei successi e dei riconoscimenti ottenuti nell’organizzare eventi e feste.
Subito al lavoro per il secondo e ultimo fine settimana di “Fiori alla finestra, cene in piazza”, all’insegna ancora di piacevoli serate proposte nelle varie tavolate, che siano aperitivi, cene tipiche o piatti speciali, preparate da associazioni e realtà culturali che andranno a comporre un puzzle enogastronomico per tutti i gusti e in tutto il centro storico, con apertura stand dalle 19,30.
Tornano le iniziative culturali di OperaExtravaganza, in piazza Umberto I, nella storica sede che fu oratorio, prima, una ghiacciaia e una fabbrica di bibite, poi, e che oggi diventa Sartoria teatrale con possibilità di visita, dalle 11 alle 20, per ammirare i costumi realizzati nel tempo, a cui si aggiunge l’esposizione degli abiti del 1470 realizzati dalla Pro Loco per il corteo della manifestazione storica rievocativa dello Sposalizio dell’albero; e ancora a Palazzo Zelli le mostre: “Ricordi tra passato e presente: foto di matrimoni dal 1920″, con le immagini di scatti passati che mostreranno una Vetralla di un tempo, e le due nuove, che saranno inaugurate venerdì 21 giugno alle 18, “Borsage borse che sono idee” di Egidio Lamboglia e “liQuida Foto che sono mondi” di Silvia Dodici.

Ancora tanta musica che allieterà le serate, sempre in piazza della Rocca dalle 22,30: venerdì sera con Sabato grasso Band, mentre il giorno seguente, sabato, divertimento assicurato sulle note dei Ramiccia, e domenica 23 la manifestazione si chiuderà con lo spettacolo de La nuova generazione 2.0.

Al fitto programma si aggiunge l’evento “Pane e racconti”, la piazzetta letteraria dedicata agli autori, con doppio appuntamento nelle tre giornate e che domenica avrà come ospiti il generale Mario Mori e il colonnello Giuseppe De Donno, protagonisti nazionali in grado di portare a Vetralla uno spaccato di realtà presentando i libri “La verità sul dossier mafia e appalti”, “Nome in codice Unico”. Gli ospiti avranno poi il piacere di intrattenersi per la cena nello stand della Pro Loco, vivendo in prima persona l’atmosfera di festa. L’associazione ringrazia i giornalisti del gruppo Dark side, storia segreta d’Italia per la proficua collaborazione instaurata in questo incontro e che, in prospettiva, svilupperà altri importanti appuntamenti.

“Affrontiamo con gioia questo secondo fine settimana – conclude la presidente Stefania Carlini – forti dell’apprezzamento dimostrato dei visitatori nello scorso e convinti a fare sempre meglio, specie ora che avrò l’onore di dar voce al territorio Vetrallese e della Tuscia, che mi onoro di rappresentare a nome di tutte le Pro Loco viterbesi. Ringrazio per la stima riconosciuta in assemblea alla mia persona e al lavoro di tutti i nostri soci, sempre pronti a dare il massimo per la perfetta riuscita degli eventi organizzati”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE