A Viterbo Forza Italia ha già 900 tessere e nel 25° anno contesta le scelte economiche del Governo con i gazebo in piazza

di MARIA ANTONIETTA GERMANO –

VITERBO – Forza Italia che ha firmato il “Contratto di Governo” con Lega e il Movimento5Stelle, oggi, 25 gennaio, per festeggiare l’anniversario della fondazione del partito di Berlusconi (18 gennaio 1994) sale sulle barricate contro le scelte dissennate del Governo per la manovra di bilancio che porterà nuove tasse agli italiani. Per questo indossa i gilet azzurri con gli slogan: “siamo l’Italia del Sì, sì a meno tasse, sì alle grandi opere, sì a chi studia, lavora e fa impresa, sì a un’Europa diversa, più unita e solidale, sì alla tutela dei deboli…Firmato Silvio Berlusconi.

Tutte belle parole che sembrano essere rubate alla sinistra, sinistra che non c’è più a fare opposizione. Il vuoto è stato parzialmente riempito da Forza Italia e per il suo 25° anno di vita “Forza Italia una grande storia, un grande futuro”, è un’occasione ghiotta per fare campagna elettorale in vista delle prossime elezioni amministrative che si tengono anche in alcuni comuni della Tuscia e, soprattutto, in vista di quelle europee. Per queste, presto ci saranno congressi in varie città.

Ecco dunque che l’ottantaduenne imprenditore Berlusconi torna in campo, sventola la bandiera azzurra e tuona: “Governo, giù le mani dall’Italia”. E ancora: “Il decreto di Di Maio e la manovra di bilancio hanno danneggiato che cerca e offre lavoro e aumentato le tasse a tutti”; “la maggioranza è divisa e litiga su tutto. E il conto lo pagano gli italiani, con 24 miliardi di tasse in più previsti dalla manovra”; “l’ideologia grillina sta bloccando le grandi opere, mettendo a rischio oltre 400mila posti di lavoro e bloccando lo sviluppo del Paese”.

Quindi  chiama a raccolta i suoi fedeli elettori e “la parte migliore del Paese contro una nuova sinistra (Qual è? Il M5S? O forse teme il neo progetto di Calenda (Pd) “Siamo europei”?, ndr) altrettanto statista e giustizialista, ma più pericolosa per la sua totale incapacità e inesperienza”. Ma tant’è.

Festa per il 25° di FI (foto MAG)

Tornando alla festa dei 25 anni, questa mattina  a Viterbo, presso il Gran Caffè Schenardi, è stata indetta una breve conferenza stampa per ricordare l’avvenimento e per comunicare  le iniziative messe in atto contro la cattiva scelta economica del Governo. L’incontro è stato promosso dal senatore di Forza Italia Francesco Battistoni, Dario Bacocco (Coordinatore Provinciale Forza Italia), Giulio Marini (Capogruppo in Consiglio comunale di Forza Italia), raggiunti più tardi da Alessandro Romoli (Consigliere Provinciale Forza Italia).

Giulio Marini (f. MAG)

Che cosa hanno detto? Oltre a ricordare la gloriosa storia del Partito, hanno ricordato la loro fattiva presenza sul territorio a partire dal Comune di Viterbo dove governa la destra unita con Giovanni Maria Arena e dove “c’è voglia di lavorare e validi collaboratori”.  Basta tasse, basta degrado. Giulio Marini, politico di lungo corso, ha ricordato di aver partecipato alla nascita del partito e ora che siede ancora sullo scranno del Consiglio comunale di Viterbo “vede molto entusiamo e voglia di fare”.

E Dario Bacocco che guiderà i prossimi congressi in provincia, lancia l’allarme sulla “fatturazione elettronica che sta mettendo in difficoltà imprese, compresa la mia. Qualcuna chiuderà, non riuscendo a fare fronte agli adempimenti burocratici”.

Il senatore Battistoni prende la parola: “A fine mese si chiude il tesseramento in un momento non facile per la politica, siamo già arrivati a 900 tessere. Grazie al nostro vice presidente Antonio Tajani, partiranno i congressi di partito”. E ricorda: “Il primo club FI in provincia di Viterbo nacque con Giulio Marini, Giuseppe Capotondi e Giovanni Arena. Io sono stato il primo commissario provinciale e nel 1997 ci fu la vittoria del primo congresso provinciale, con tesserati veri”.

“Berlusconi ha sdoganato la destra – continua il Senatore – ha portato la prima repubblica nella seconda, col bipolarismo, l’alternanza di governo e a livello politico, l’attenzione agli alleati. Anche quelli con piccole percentuali. Nel governo del 1994, ricordo la Lega al ministero dell’Interno e alla Giustizia. Grande rispetto, pure se non raggiungevano il 4%. Per non parlare dell’Msi e poi di An. E per i prossimi 25 anni ridaremo vita al partito anche a livello locale, con una presenza più capillare nei comuni, con le sedi di partito. Riprendendo buone abitudini, senza dimenticare quelle che sono le nuove modalità di comunicazione”.

Poi tutti domani ai gazebo in piazza del Suffragio.

 

 

 

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Viterbo unita contro la mafia, senza se e senza maLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Questa è una giornata storica di resilienza per Viterbo che scende in piazza
A Bagnoregio borse di studio di 200 euro per i ragazzi delle scuole secondarieLEGGI TUTTO
BAGNOREGIO ( Viterbo) – Borse di studio per i ragazzi della scuola secondaria. Gli studenti residenti a Bagnoregio, con Isee
Cavese-Viterbese sulla web radio “Diretta Sport Viterbo”LEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica 17 Febbraio dalle ore 14,00 nuovamente con i gialloblù sulla WEB-RadioVisione www.direttasportviterbo.it e su Tele Lazio Nord
“Manipolarte”, grande successo per il laboratorio al Museo della Ceramica della TusciaLEGGI TUTTO
VITERBO – L’iniziativa didattica dei laboratori “Manipolarte”, proposta dal Museo della Ceramica della Tuscia, ha avuto un grandissimo riscontro, registrando
Under 16 Elite, la Volley Ball Club Viterbo in finaleLEGGI TUTTO
VITERBO – Superando 3/1 Volley Anguillara la Vbc Viterbo si aggiudica la semifinale di ritorno e conquista l’accesso alla finalissima
Volley, in casa le squadre maggiori della Vbc ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – Doppio appuntamento con il volley regionale questo week-end al PalaVolley di via Gran Sasso. Questa sera (sabato 16)
A Viterbo una targa in ricordo del giornalista Gianfranco FaperdueLEGGI TUTTO
VITERBO – Erano i primi giorni di ottobre del 2018 e stava per lasciarci a 80 anni Gianfranco Faperdue. In
“CasAmica Onlus” cerca volontari a RomaLEGGI TUTTO
ROMA – CasAmica Onlus – organizzazione di volontariato che da oltre 30 anni accoglie i malati costretti a spostarsi in
Se n’è andato il giovane Luca Scarponi, stroncato da una malattiaLEGGI TUTTO
di MARINA CIANFARINI – VITORCHIANO ( Viterbo) – Aveva gli occhi ardenti di vita, Luca Scarponi, volato via a causa
Mafia, Signori (Confartigianato): “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la necessità di un solo giorno”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo da Stefano Signori (Presidente Confartigianato Imprese di Viterbo) e pubblichiamo: “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la