A Vitorchiano debutta il Carnevale tra carri allegorici, musica e coriandoli

di WANDA CHERUBINI-

VITORCHIANO (Viterbo) – Successo per la sfilata di carri allegorici di questo pomeriggio a Vitorchiano. Il Carnevale vitorchianese tornerà anche il prossimo 7 febbraio, sempre con inizio alle ore 15. Organizzato dall’associazione Carnevalesca di Vitorchiano, anche quest’anno l’evento ha richiamato molte persone, invogliate ad uscire di casa anche da una temperatura di gran lunga più gradevole rispetto al freddo di qualche giorno fa. Numerosissimi i bambini mascherati che si sono divertiti a tirare coriandoli e stelle filanti mentre passavano i carri, in tutto cinque, accompagnati da alcuni gruppi mascherati. Il primo a sfilare è stato quello dei carnevale-vitorchiano-gruppi-mascherati-minionsMinions della scuola primaria di Vitorchiano, seguito da quello del Pirata,  con il suo gruppo mascherato di pirati e piratesse, Einstein e la scienza, con tante ragazze e bambine mascherate da scienziato con indosso un camice bianco riportante alcune delle frasi celebri di Einstein, la Repubblica delle banane, con tanto di distribuzione di banane insieme ai coriandoli e relativo gruppo mascherato ed, infine, il carro di King Kong.

I carri hanno percorso il centro cittadino dirigendosi in piazza Umberto I. Ad attenderli numerose persone ed un dj, che ha invitato i presenti a trattenersi per i successivi balli di gruppo. In piazza erano presenti anche degli stand con la distribuzione di pizzette fritte, vin brulè e zucchero filato, subito presi d’assalto.

Al costo di un euro a biglietto è stata anche distribuita la lotteria del Carnevale vitorchianese 2016 con l’estrazione il 10 febbraio alle ore 18 presso il palazzo carri-carnevale-vitorchiano-king-kongcomunale. In palio ricchi premi, tra cui un buono spesa da 300 euro presso Unieuro ed un buono benzina da 100 euro.

Al suo secondo debutto, il presidente del comitato carri allegori Lucio Spadini ha così dimostrato come, nonostante la crisi, la tradizione del Carnevale continua ad essere mantenuta sempre viva nel paese, grazie soprattutto al lavoro di tanti volontari che giorno e notte si sono dati da fare per realizzare gli artistici e sempre nuovi carri allegorici  di Vitorchiano.

Print Friendly, PDF & Email