Acquapendente, al via il progetto “Mobilità sostenibile”

ACQUAPENDENTE ( Viterbo) – Con la minipodistica della Liberazione e la 40° Edizione della Festa del bambino, ha preso via ufficialmente il progetto “mobilità sostenibile” che vedrà la collaborazione di Comune di Acquapendente e associazionismo di volontari locali coordinato da Sergio Pieri “Mek”. 0 agonismo ma martellamento costante sul concetto di vivere in maniera sana e divertente i propri spazi. Si è iniziato con il decremento per almeno 4 ore del traffico veicolare. Perché la Piazza regno delle autovetture è nella mani delle nuove generazioni tutorate da famiglie rigorosamente a piedi. “Tornerà dopo due anni la podistica della Liberazione,”, ha sottolineato la Sindaca Alessandra Terrosi nel messaggio inaugurale,  “quest’anno dedicata solo ai più piccoli. Dall’infanzia fino alla 5 elementare correranno con gioia in una gara non competitiva nel percorso cittadino. Tutti coloro che parteciperanno riceveranno un piccolo dono in ricordo della giornata. Ma il dono più grande ce faranno loro, i bimbi che parteciperanno Grazie a loro, ai loro genitori, ai ragazzi dell’Associazione Orchidea e a tutti coloro che collaboreranno per la riuscita di questa giornata”. Non è mancata una chiosa sulla Festa.  La festa della Liberazione é per tutti gli italiani una ricorrenza da conoscere, da rispettare, da festeggiare: la liberazione dell’Italia dal nazifascismo. Le riconquistate democrazia e libertà sono valori per i quali in tanti hanno dato la vita e che, oggi più che mai appare chiaro, non sono conquiste per sempre. Devono essere difese e riaffermate ogni volta che qualcuno le mette in discussione. La Resistenza dei Partigiani e delle Staffette Partigiane ha permesso la cacciata dei nazisti invasori e dei fascisti loro alleati”.  Il progetto che si svilupperà su tre direttive principali (spazio per sorprese last minute) si snoderà a partire verso un vasto ambito provinciale Giovedì 2 Giugno con la Francigena Romea Marathon. Dalla collaborazione con il Club Alpino Italiano Sezione di Viterbo, Associazione Europea della Vie Francigene ed il Comuni di San Lorenzo Nuovo e Bolsena partendo dalla centralissima Piazza Girolamo Fabrizio si percorreranno 42 Km che aiuteranno a far conoscere un territorio ricco di bellezze naturali ed artistiche. Vero e proprio patrimonio storico, culturale ed ambientale. Domenica 18 Settembre a diventare location protagonista la Riserva Naturale Monte Rufeno. Flora, fauna e moltissimo di più accoglieranno camminatori lungo percorsi naturalistici emozionanti e ricchi di sorprese. Sabato 8 e Domenica 9 Ottobre la “Ultramarathon”. Acquapendente affiancata nell’organizzazione dal Gruppo Trekking senese e Comuni di Siena, Monteroni d’Arbia, Buonconvento, Montalcino, San Quirico d’Orcia, Castiglione d’Orcia, Radicofani, San Casciano dei Bagni, e Abbadia San Salvatore. Si allarga la forbice, diventa ancora più suggestivo il paesaggio. Si respira una splendida aria di interregionalità. Ma, soprattutto, si manifesta una ulteriore occasione per dimenticare le maledette problematiche covid virus 19. Ritornando a respirare aria pulita e fresca.

Print Friendly, PDF & Email