Acquapendente, al via la “Festa dei Pugnaloni 2022”

ACQUAPENDENTE  ( Viterbo) – Sabato pomeriggio hanno preso ufficialmente il via le iniziative collaterali alla Festa dei Pugnaloni 2022. “Dopo due anni di silenzio – sottolinea il Presidente Fabio Vitali nella prima mattinata di Domenica – in un Teatro Boni dipinto dai colori dei 15 gruppi, sono stati presentati i bozzetti dell’edizione 2022 dei Pugnaloni. Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno partecipato, i bozzettisti e i rappresentanti dei gruppi, l’amministrazione comunale, il personale del Teatro Boni, Lo Sfizio Catering, la cantina Terre D’Aquesia e l’Associazione Arisa. Continuate a seguirci per non perdervi i prossimi eventi… Da oggi si entra nel vivo della nostra festa!” In contemporanea il Sistema Museale del Lago di Bolsena e la Cooperativa Ape Regina hanno presentato il primo evento collaterale di approfondimento dal titolo “Il Museo della Città per i più piccoli: giochi per bambini di tutte le età”. “Da Domenica 1 a Sabato 14 Maggio”, sottolineano le operatrici, “organizzeremo come museo della Città Civico e Diocesano di Acquapendente appuntamenti dedicati ai più piccoli tra i sui visitatori con giochi e laboratori creativi. Nel mese di Maggio il giardino e le sale del museo si animeranno ancora delle voci festose dei bambini che vorranno sperimentare   insieme  tanti modi di giocare con l’arte e la storia. Domenica 1 Maggio caccia al tesoro con segreti e luoghi misteriosi da scoprire . Tanti indizi e prove da superare per questa caccia al tesoro negli angoli più nascosti del museo. Verranno poste domande del tipo essere una cavaliere o una dama? Un giocolerie o un guerriero? Metti alla prova le tue abilità! Si può andare in un museo per fare una caccia al tesoro? Certamente si! Le prove da superare permetteranno ai bambini di osservare con attenzione i reperti esposti e scoprire tutte le curiosità che celano.  E i genitori?  Se sono bravi e non corrono giocheranno insieme ai loro figli verificando le risposte e aiutando i bambini quando sono in difficoltà. Sabato 14 Maggio iniziativa “Fiori e foglie per colorare”. Anche qui interrogativi del tipo Cosa sono questi Pugnaloni? Un’arma micidiale? Un oggetto dai mille usi? Oppure è il nome di una bellissima opera d’arte che, con maestria e dedizione, gli aquesiani realizzano da secoli? Prova anche tu a creare il tuo pugnalone un’opera meravigliosa di fiori e foglie! Realizzeremo delle piccole opere d’arte, con la tecnica del mosaico di petali e foglie, che contraddistingue i tradizionali Pugnaloni, ma che può diventare un modo nuovo per realizzare una piccola opera d’arte i cui colori ci vengono offerti dal giardino vicino casa e, utilizzando ciò che possono trovare in natura, dare sfogo alle proprie emozioni e sentimenti. Passeggiata alla scoperta dei colori del prato e del bosco e realizzazione di un mini-pugnalone con petali e foglie fresche. Sabato pomeriggio è iniziata ufficialmente la Festa dei Pugnaloni.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email