Acquapendente, avviato l’iter del bilancio esercizio finanziario 2013

Con approvazione tramite Deliberazione della Giunta Comunale dello schema definitivo, inizia ufficialmente l’iter del bilancio esercizio finanziario 2013 che terminerà durante la seduta di Consiglio Comunale di Venerdì 8 Novembre. Quando sullo stesso dovranno esprimere il proprio voto tutti i Consiglieri. La cosiddetta “parte attiva” dello stesso prevede inoltre l’applicazione dell’addizionale Irpef con applicazione aliquota pari a 0,7%, i valori delle aree fabbricabili ai fini Ici, determinazione delle tariffe ed i costi dei servizi a domanda individuale, la determinazione delle aree disponibili per l’edilizia abitativa e produttiva, il riparto dei proventi delle sanzionipalazzo-comunale

per violazioni al Codice della Strada ed, infine, la programmazione triennale del fabbisogno di personale. Per compensare almeno parzialmente i minori introiti derivanti dal taglio del fondo di solidarietà comunale (ex fondo sperimentale di riequilibrio), la Giunta annuncia che occorrerà procedere all’aumento dell’aliquota dell’imposta municipale propria. E, infine, che non saranno aggravati con ulteriori costi le attività commerciali e produttive in un periodo di congiuntura economica particolarmente sfavorevole. Le previsioni numeriche che verranno presentate alla massima asside decisionale saranno le seguenti. Alla voce entrata (totale € 13.180.309,00) sono stati inseriti sei titoli: Titolo I (€ 2.256.046,00), Titolo II (€ 1.130.961,00), Titolo III (3.726.524,00), Titolo IV (1.365.932,00), Titolo V (3.840.446,00), Titolo VI (769.500,00). L’avanzo di amministrazione è pari a 90.900,00. Alla voce uscita (medesimo totale delle entrate), inseriti quarto titoli. Titolo I (€ 4.552.311,00), Titolo II (€ 3.708.737,00), Titolo III (4.149.761,00), Titolo IV (769.500,00).

   

Leave a Reply