Acquapendente: con sette voti favorevoli, il consiglio comunale approva il bilancio consolidato esercizio 2019

ACQUAPENDENTE – Con sette voti favorevoli e l’astensione dei Consiglieri di minoranza Solange Manfredi e Fabrizio Camilli, il Consiglio Comunale di Acquapendente approva il bilancio consolidato esercizio 2019.

Queste le risultanze principali: 

a) Il bilancio consolidato del Gruppo Comune di Comune di Acquapendente di cui fanno parte come organismi partecipati Talete ed EscoTuscia si chiude con un risultato economico positivoutile consolidato di € 1.566.385 (di cui utile consolidato pari a € 0 di pertinenza di terzi);

b)  Il Conto Economico evidenzia un Risultato della gestione operativa di € 1.647.661, superiore di € 27.038 rispetto al corrispondente saldo del Conto Economico della capogruppo; in confronto con l’analogo saldo del Bilancio Consolidato 2018, invece, si registra un decremento di € 409.423;

c) Il Risultato di esercizio passa ad € 1.566.385 per effetto del saldo della gestione finanziaria (-€ 326.481), delle rettifiche di valore delle attività finanziarie (€ 114.396), del saldo della gestione straordinaria (€ 213.939) e delle imposte sul reddito (€ 83.130). Il Risultato d’esercizio evidenzia un peggioramento rispetto al 2018 di € 377.122.

d) Il Risultato d’esercizio dell’Ente consolidato è pari a € 1.566.385in peggioramento rispetto al 2018 di € 377.122. I componenti positivi della gestione sono costituiti dai ricavi realizzati da tutti i componenti del Gruppo con terze economie, al netto dei rapporti infragruppo che costituiscono un semplice trasferimento di risorse tra i soggetti giuridici che compongono l’area di consolidamento. I componenti negativi della gestione o “Costi della Produzione” rappresentano l’ammontare complessivo dei costi sostenuti da tutti i componenti del Gruppo – inteso come unica entità – con terze economie, al netto dei rapporti infragruppo che costituiscono semplicemente il trasferimento di risorse tra i soggetti giuridici che compongono l’area di consolidamento;

e)  I componenti positivi della gestione, pari a € 8.332.423, segnano una contrazione di € 352.420 rispetto al 2018, mentre i componenti negativi, pari a € 6.684.762, hanno subito un incremento di € 57.003;

f) Il risultato della gestione finanziaria è negativo per € 326.481, con un peggioramento di € 40.246, rispetto all’anno precedente;

g)  I proventi finanziari riportano in confronto con il 2018 una crescita di € 15.452;

h)  Gli oneri finanziari, pari a € 364.295, in aumento rispetto al 2018 di € 55.698, sono da riferirsi agli interessi passivi sullo stock dei debiti contratti dall’Ente capogruppo e dagli altri soggetti componenti l’area di consolidamento;

i) Il tasso d’interesse medio pagato nel 2019 è stato pari al 5,31%;

l) Il Risultato della Gestione Straordinaria è stato di € 213.939, con un peggioramento rispetto al 2018  in sede di consolidamento, suddiviso per macro-voci, con l’indicazione separata dei dati relativi L’attivo patrimoniale del Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2019 è pari a € 49.334.619, di cui € 43.626.408 per immobilizzazioni, € 5.676.224 di capitale circolante e € 31.987 di ratei e risconti attivi;

m) L’Attivo circolante pari a € 5.676.224 è rappresentato da: Rimanenze, pari a € 10.528, Crediti, pari a € 4.854.220, distinguibili in Crediti di natura tributaria € 388.476, Crediti per trasferimenti e contributi € 1.942.235, Crediti verso clienti e utenti € 1.433.933, Altri crediti € 1.089.576; Attività finanziarie che non costituiscono immobilizzi, pari a € 0, distinguibili in Partecipazioni€ 0 e Altri titoli € 0. Disponibilità liquide, pari a € 811.476, distinguibili in Conto di tesoreria € 697.054, Altri depositi bancari e postali € 114.334, Denaro e valori in cassa€ 88, Altri conti presso la tesoreria statale intestati all’ente € 0;

n)  Il totale dei Ratei e risconti attivi ammonta a€ 31.987,di cui ratei attivi per € 20 e risconti attivi per € 31.967.  Lo  Stato Patrimoniale Passivo del Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2019 è pari a € 49.334.619, di cui € 29.202.183 a titolo di Patrimonio Netto, € 669.075 di Fondi per Rischi ed Oneri, € 29.417 per Trattamento di Fine Rapporto, € 10.519.679 a titolo di Debito e € 8.914.265 di Ratei e Risconti passivi e Contributi agli Investimenti. Al netto della quota di pertinenza di terzi il patrimonio netto di € 29.202.183 segna un aumento di € 2.591.771 rispetto al Bilancio Consolidato 2018 ed un incremento di € 1.762 rispetto al corrispondente valore del Rendiconto dell’Ente capogruppo. I Fondi per rischi ed oneri al 31/12/2019, che hanno un valore di € 669.075, si articolano in: per trattamento di quiescenza € 0, per imposte € 0, altri € 669.075 e fondo di consolidamento per rischi e oneri futuri € 0.

Il trattamento di fine rapporto di lavoro subordinato nell’Esercizio 2019 ammonta ad un valore pari a € 29.417, diminuzione di € 5.564 rispetto all’anno precedente. I Debiti totali del Gruppo ammontano a € 10.519.679; registrano un incremento di € 1.029.597 rispetto al corrispondente valore dell’Ente capogruppo. Per i debiti totali si evidenzia una diminuzione rispetto al Bilancio Consolidato 2018 di € 896.675. Si tratta di Debiti da finanziamento verso obbligazionisti e verso gli istituti di credito e altri soggetti pubblici e privati per € 6.856.029 e Debiti di funzionamento per € 3.663.650. L’indebitamento derivante da società ed enti compresi nell’area di consolidamento assomma a € 1.029.597. 

Rispetto al Bilancio Consolidato 2018 l’indebitamento finanziario segna un incremento di € 29.142. I Debiti verso fornitori esposti nel Passivo Consolidato sono complessivamente pari a € 2.737.932 e rappresentano i corrispettivi, non ancora saldati, di prestazioni di servizi e acquisto di beni effettuati per lo svolgimento dell’attività istituzionale dell’ente capogruppo e dei servizi pubblici realizzati da società ed enti consolidati. Rispetto ai valori dell’anno precedente si riscontra un calo dei debiti verso fornitori pari a € 621.259 I Ratei passivi sono pari a € 93.526, mentre i Risconti passivi ammontano a complessivi € 8.820.739.  Tra i risconti passivi, la voce principale è costituita dai contributi agli investimenti, pari a € 8.751.510.

Print Friendly, PDF & Email