Acquapendente: il consiglio comunale chiede il ripristino del Ps del nosocomio

Il Consiglio Comunale di Acquapendente approva un ordine del giorno in merito alla locale struttura ospedaliera. Otto le richieste avanzate al Commissario ospedale-acquapendenteStraordinario della Sanità della Regione Lazio ed alla Direzione Generale Aziendale di Viterbo: 1) Ripristinare il Pronto Soccorso con relativa Guardia Anestesiologica per 24 ore ed eventuali

consulenze specialistiche con particolare riferimento alla branca cardiologica; 2) Implementare l’attività Chirurgica di Day Surgery polispecialistica attualmente integrata con l’attività territoriale e con eventuale attività di Week-Surgery isorisorse; 3) Mantenere un numero adeguato di posti letto per acuti di Medicina Generale; 4) Implementare i posti letto di Breve Osservazione; 5) Istituire posti letto di Degenza Infermieristica; 6) Tutelare le attività di diagnostica laboratoristica e di diagnostica radiologica; 7) Tutelare la rete territoriale della emergenza-urgenza con eventuale rilettura della attuale organizzazione in riferimento al rapporto qualità costo sulla base dell’esperienza maturata; 8) Istituire il distretto sanitario montano.

   

Leave a Reply