Acquapendente, il consiglio comunale respinge la richiesta di di installazione di un pozzo geotermico nel territorio dell’Alfina

Il Consiglio Comunale di Acquapendente ha respinto all’unanimità la riacquapendentechiesta di installazione di un pozzo geotermico nel territorio dell’Alfina.

“Ci complimentiamo soprattutto”, sottolineano i cittadini intervenuti, “con la chiarezza e la precisione dialettica con cui i consiglieri di minoranza Franco Ferri, Aldo Bedini, Sergio Iacoponi, Alessandro Brenci hanno esposto le loro ragioni”. Non manca una piccata polemica con quei cittadini che stanno portando avanti una battaglia ambientale definita “sconclusionata e priva di fondamento”. “Invitiamo la popolazione”, sottolineano, “a diffidare di chi continua a mascherarsi da politico di centrodestra, arrogandosi ruolo di coordinatore Forza Italia-Pdl che istituzionalmente nessuno a livello regionale e provinciale ha concesso. Perché alimenta con inesattezze ed imprecisioni la dscussione, disturbando il dialogo politico ufficiale.

Che deve essere unicamente svolto tra la maggioranza di centrosinistra e la Lista Civica di opposizione. Che con il marchio della serietà e della professionalità non ha nulla a che fare con cantastorie improvvisati. Bocciati e per meglio dire “trombati” a suo tempo dagli stessi elettori”.

   

Leave a Reply