Addio a Marco Ramacciani, pilastro della Comunità di Celleno

di REDAZIONE-

CELLENO (Viterbo)- La comunità di Celleno è stata profondamente scossa dalla notizia della morte di Marco Ramacciani, avvenuta giovedì 28 dicembre all’età di 43 anni, dopo una lunga lotta contro una malattia debilitante. La perdita ha generato un profondo cordoglio, poiché Ramacciani era una figura molto amata nella comunità.

Marco Ramacciani, presidente del Consorzio delle ciliegie di Celleno, oltre ad essere un instancabile lavoratore nel settore agricolo, dedicava il suo tempo anche come allenatore di una squadra di giovani in una società sportiva locale. La sua prematura scomparsa lascia un vuoto nella comunità, e il sindaco Marco Bianchi ha espresso il dolore della città. Ramacciani lascia due figlie e la moglie.

“Un dolore per tutta la comunità”, ha dichiarato il sindaco Bianchi, descrivendo Marco Ramacciani come un individuo coinvolto in molteplici iniziative per la crescita del territorio. Ha aggiunto che Ramacciani era una persona gentile, un ragazzo che tutti avrebbero voluto avere come amico o figlio, un individuo adorabile.

I funerali del 43enne si sono tenuti questa mattina, con amici e conoscenti che si sono stretti attorno ai familiari per esprimere la massima vicinanza in questo momento di dolore. La scomparsa di Marco Ramacciani rappresenta una perdita significativa per la comunità di Celleno, che ricorderà con affetto il suo contributo e il suo spirito altruistico.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE