“Adesso c’è un nuovo Andrea Di Luisa”: il pugile residente a Viterbo vince al sesto round contro il croato Benzon

“Adesso c’è un nuovo Andrea di Luisa, speriamo di fare meglio di prima”. Sono queste le prime parole pronunciate dal pugile napoletano , ma residente a Viterbo, diluisa-vittoriache ha vinto al sesto round contro il croato Marko Benzon. Ricordiamo che Di Luisa è arrivato ad un soffio dagli Europei, con 13 vittorie di cui 11 per ko. Dopo la sconfitta con il francese Rebrasse, un incontro

nel quale Di Luisa stava vincendo e per cui ha dovuto gettare la spugna a causa di alcuni problemi alla cervicale, questa sera il noto pugile dei super medi è tornato sul ring più determinato che mai, diluisa-azioneallenato dal maestro Mario Massai e dopo una pausa durata ben un anno, un periodo molto lungo per un pugile. Stasera, quindi, dopo questo lungo stop, Di Luisa è risalito sul ring, combattendo a Frontino, nelle Marche, contro il croato Benzon. Si è dimostrato carico e “brillante” come lo ha definito il noto Nino Benvenuti , che ha commentato l’incontro con Davide Novelli, andato in diretta su Rai Sport2. Molti i colpi inflitti a Benson, soprattutto all’occhio sinistro, tanto che all’inizio del quinto round l’arbitro ha chiamato sul ring il medico per constatare le condizioni del croato con un evidente e grande ematoma sotto l’occhio. Con notevole vantaggio di punti accumulati nelle precedenti riprese, diluisa-colpoDi Luisa ha sostenuto il sesto round, infliggendo ancora dei duri colpi all’avversario, tanto potenti che alla fine del sesto round il croato, con l’occhio sanguinante ed arrivato allo stremo delle sue forze, ha gettato la spugna. Intervistato da Davide Novelli e da Nino Benvenuti subito dopo l’incontro, Andrea Di Luisa si è detto “soddisfatto”. “Sono contento di quanto fatto con due mesi e mezzo di allenamento – ha affermato – e dopo un anno di inattività e di problemi non solo fisici”. Il grande pugile, infatti, ha saputo affrontare e sconfiggere anche quediluisa-massai-angoloi blocchi psicologici che gli avevano fatto decidere poco tempo fa di abbandonare la boxe. Fortunatamente ci ha ripensato, perché quando uno è pugile dentro, come ci ha confidato in una nostra recente intervista (per vederla clicca qui), nella vita manca sempre un qualcosadiluisa-benvenuti e quel qualcosa è appunto la boxe. Una vittoria, quindi, per il grande pugile napoletano, residente a Viterbo, molto importante quella di questa sera. C’è un nuovo Andrea Di Luisa, come da lui stesso affermato, pronto a raggiungere ottimi traguardi, quelli che noi gli auguriamo.

   

Leave a Reply