Aggressione ad agenti carcere Rieti

RIETI – Uspp Lazio: Carcere di Rieti in grave difficoltà con continue aggressioni è sovraffollamento oltre il 140%. “Altra aggressione di detenuto straniero nei confronti del personale dopo aver già creato problemi qualche settimana fa al carcere di Regina Coeli.” Denuncia del Segretario regionale Uspp Daniele Nicastrini.
Già abbiamo rappresentato al Provveditore la situazione che se continua tutto questo. Per questi motivi intendiamo promuovere un azione di protesta davanti al carcere è chiediamo urgenti misure per ridurre la popolazione detenuta.
“Tra l’altro al personale carente di 70 unità – continua Nicastrini -, viene chiesto di fare servizio senza riconoscergli straordinario da parte dello stesso Provveditorato.”
Basta agenti feriti per colpa di un sistema alla deriva guidato da un amministrazione troppo attenta alle risorse finanziarie è non ai loro agenti.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE