Al “Di Vittorio” in pieno svolgimento le attività per l’innovazione e contro la dispersione

In pieno svolgimento all’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio” le attività contro la dispersione scolastica e per il potenziamento delle competenze digitali finanziate con i fondi del PNRR. Obiettivo primario, previsto dalla Missione 4 del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, è quello di superare i divari territoriali nel settore educativo e formativo, rafforzando gli strumenti di sostegno didattico, orientamento, ma anche di reclutamento e formazione dei docenti. La fase di programmazione e progettazione degli interventi ha lasciato ora il posto a quella dell’attuazione e della piena operatività.
Due i settori in fase di implementazione: Azioni di prevenzione e contrasto alla dispersione scolastica (con percorsi di mentoring, orientamento e potenziamento delle competenze di base e della motivazione), e Innovazione (con la realizzazione di ambienti di apprendimento innovativi e laboratori per le professioni digitali del futuro). Sulla base delle caratteristiche del contesto educativo, caratterizzato da diffuse situazioni di criticità e fragilità socioculturale, all’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio” si è deciso di puntare sulla realizzazione di percorsi di mentoring e sul potenziamento delle competenze di base a sostegno degli studenti maggiormente in difficoltà. Due importanti incontri con le famiglie si sono svolti già il 16 e il 19 aprile 2024. Ma si stanno ormai svolgendo a pieno ritmo anche le attività finalizzate al supporto psicologico-motivazionale.
“Abbiamo iniziato un importantissimo percorso che accrescerà senza dubbio la qualità dell’offerta formativa del nostro Istituto nel segno dell’inclusione ma anche dell’innovazione. – ha sottolineato la Prof.ssa Valeria Mollo, Coordinatrice del Team PNRR – Siamo anzi convinti che l’una possa aiutare e supportare l’altra. Molte sono le iniziative che partiranno nei prossimi mesi e che coinvolgeranno progressivamente i colleghi in un’esperienza a largo raggio finalizzata ad un miglioramento complessivo del mondo della scuola e ad un necessario aggiornamento della professione docente”.
“Ciascuno dei percorsi in svolgimento – spiega la Prof.ssa Carmen Piccolo, Docente di Accoglienza Turistica dell’Istituto Alberghiero e membro della Commissione PNRR – viene erogato, in presenza, da un esperto/docente in possesso di specifiche competenze. Per quanto riguarda il mentoring, si tratta di un totale di 20 ore per ogni singola “edizione”, da svolgersi entro novembre 2024. Abbiamo già 15 Esperti al lavoro per 72 studenti del Biennio con un rapporto 1/1 docente-allievo. A coloro che seguiranno l’intero percorso sarà rilasciata un’apposita certificazione dallo stesso Ministero dell’Istruzione e del Merito”. “A giugno partirà inoltre un nuovo percorso di 19 ore per altri 81 studenti. Questa volta si punterà al rafforzamento delle competenze di base con diverse “edizioni”, almeno 27, che vedranno formarsi gruppi di insegnamento/apprendimento formati da un minimo di tre allievi. Ma stiamo puntando anche molto sulla didattica innovativa – ha aggiunto la Prof.ssa Piccolo – con nuove dotazioni informatiche e la realizzazione di 2 Aule Digitali multidisciplinari, una nella sede centrale e una nell’Istituto di via Federici che avrà una triplice articolazione per i tre Indirizzi di Ricevimento, Sala ed Enogastronomia”. Visori AR e VR, tablet, droni, app e software didattici, postazioni podcast, palmari, stampanti di ultima generazione e strumenti multimediali ed interattivi: questo e molto altro per un’autentica “rivoluzione culturale” che rimodellerà gli spazi di apprendimento puntando sugli aspetti multifunzionali e di flessibilità per favorire modalità di cooperative-learning, condivisione ed inclusione. Diversi gli incontri che si stanno svolgendo al “Di Vittorio” anche per l’aggiornamento dei Docenti membri del Gruppo di Lavoro, come quello che si è tenuto giovedì 30 maggio nelle aule di via De Begnac, dedicato alla piattaforma e al software per l’utilizzo dei visori.
Coordinata dalla Prof.ssa Valeria Mollo, la Commissione PNRR vede come membri anche il Prof. Sandro Pase, Vicepreside dell’Istituto Superiore “Giuseppe Di Vittorio”, la DSGA Stefania Croce, Fabio Bucciarelli, Sonia Carucci, Donatella Di Matteo, Angelina Tiziana Lanni, Raffaella Leli, Carmela Panzella, Carmen Piccolo e Rosa Torino.
“La situazione è in divenire, perché si tratta naturalmente di una progettualità pluriennale che deve obbedire a continui aggiornamenti normativi – ha spiegato la Dirigente scolastica Prof.ssa Vincenza la Rosa – ma abbiamo ormai imboccato la strada del pieno rilancio dei sistemi scolastici ed educativi. Siamo di fronte ad un’opportunità da non perdere e continueremo a lavorare a ritmo serrato, per mettere in campo gli strumenti più innovativi e le più efficaci strategie didattiche finalizzate ad ottimizzare la qualità dell’offerta formativa e a contrastare il preoccupante fenomeno della dispersione scolastica. Siamo certi che la condivisione degli obiettivi e il coinvolgimento di tutti i membri della comunità scolastica ci consentirà di lavorare insieme per una scuola innovativa, sostenibile, sicura ed inclusiva, pronta ad affrontare e a vincere le sfide del futuro”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE