Al via a Bracciano “Jazz’Inn”, rassegna su innovazione, cultura e territori

BRACCIANO ( Roma) – Inizia oggi pomeriggio a Bracciano (Roma), la VI edizione di Jazz’Inn, l’originale format di open innovation ideato dalla Fondazione Ampioraggio, che intende unire innovazione e cultura alla presenza di amministratori, startupper e creativi provenienti da tutta Italia, che per alcuni giorni animerà il borgo laziale. Caratterizzata da incontri lenti, modelli collaborativi di networking e integrazione di competenze, l’edizione di quest’anno è dedicata a Giovanni Falcone e a Paolo Borsellino, in occasione del trentennale dalla loro morte, ed è patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili. Dopo i saluti istituzionali di domani martedì 28 giugno, alle 16.30 nella sede del Comune, i riflettori sono puntati su mercoledì 29 e giovedì 30 giugno e su venerdì 1° luglio, giornate nelle quali si svolgeranno i tavoli di co-progettazione e le quattro tavole rotonde tematiche alla presenza di numerosi e importanti ospiti.

Mercoledì 29 giugno alle 18 si parla di Gender Equality “Non c’è innovazione e sviluppo senza parità di genere: il punto di vista del Women20”, appuntamento nel corso del quale interverranno Elena Bonetti, Ministra per le Pari Opportunità e Famiglia, Linda Laura Sabbadini, direttrice ISTAT e chair Women20 in occasione della presidenza italiana, Elvira Marasco, presidente Associazione W20, Marta Bonafoni, consigliera regionale Regione Lazio, Paolo Giuntarelli, Direzione Regione Lazio istruzione, formazione e politiche per l’occupazione, Flavia Marzano, presidente Comitato scientifico della Fondazione Ampioraggio, Maddalena Coletta, assessora al Turismo, Attività Produttive e Sviluppo Economico Comune di Bracciano, Emanuela Viarengo, assessora alle Politiche Culturali e Pubblica Istruzione Comune di Bracciano, Guido Fabbri, general manager e co-founder Geosmartcampus, Claudia Torlasco, AD Mastelli farmaceutici, e Tiziana Cignarelli, segretaria generale FLEPAR Federazione professionisti pubblici. Un appuntamento di particolare interesse che avviene a pochi giorni dal Summit W20 in Indonesia, che vedrà riunite le venti delegazioni dei Paesi del G20. Non mancherà il confronto tra i partecipanti sulla decisione della Corte Suprema americana sull’aborto che sta suscitando polemiche e dibattito in tutto il mondo. 

Sempre nella giornata di mercoledì 29 alle 18 si terrà il tavolo “Sostenibilità, innovazione e welfare: l’agricoltura sociale come volano di sviluppo territoriale”, nel quale discuteranno insieme Stefania De Pascale, vicedirettrice Istituto CREA, Giuliano Ciano, portavoce Nazionale Forum Nazionale Agricoltura Sociale, Roberto Orofino, DG Ersaf Lombardia e Fondazione Riccagioia, Salvatore Stingo, presidente Coop. Sociale Agricoltura Capodarco – Grottaferrata, Costanza Pedota, Forum Agricoltura Sociale Lazio, Emmanuele Paolo Gallo e Donatella Scalzi, A.a.i.s. (Associazione Assistenza Integrazione Sociale Onlus) Bracciano, e Pierpaolo Zuena, General Manager Vilmorin – Mikado Italia. L’appuntamento sarà moderato da Francesco Napoli, Socio Fondazione Ampioraggio e Presidente Coop. Sociale Capovolti, Forum Agricoltura Sociale Regione Campania.

Giovedì 30 giugno alle 18, il tavolo centrale sarà “Esperienze di incubazione a confronto”, moderato da Giuseppe De Nicola, Direttore Fondazione Ampioraggio. Interverranno Andrea Paoletti, Casa Netural Coop (Matera), Laura Aglio, Urban Digital Center (Rovigo), Domenico Credendino, Complesso San Michele (Salerno), Elena Nanni, Murate Idea Park (Firenze), Alessandro Ciotola, Startup Europa (Benevento), Andrea Rapaccini, Music Innovation Hub (Milano), Donatello Aspromonte, SMAcK – SAS-Marconi Acceleration Program (Roma), Luca Pellizzano, Spazio Attivo Lazio Innova – (Bracciano).

L’ultima tavola rotonda, venerdì 1 luglio alle 18, sarà incentrata su “I borghi del futuro”, dopo la recente assegnazione del MIBAC dei bandi per l’innovazione dei piccoli centri, e vedrà gli interventi di Guglielmo de Gennaro, Responsabile Appalti Innovativi e Smarter Italy AgID, Ottavia Ricci, Consulente Bando Borghi, Ministero della Cultura, Gian Marco Verachi, Responsabile Resto Al Sud, Invitalia Spa, Massimiliano Gambardella, Area Enti e Università, PagoPa, Rosanna Mazzia, Presidente Borghi Autentici d’Italia, Angelo Cacciotti, Presidente M3S Spa, e Alessandro Perrino, Business Innovation Senior Manager, Fastweb.

Tra questi appuntamenti, durante le mattinate del festival, spazio agli oltre quaranta Case-giver presenti a Bracciano che animeranno i sei tavoli di co-progettazione, mirati a creare nuove alchimie tra aziende, amministrazioni pubbliche, investitori, start-up, piccole e medie imprese innovative, centri di ricerca e professionisti, nel segno dello sviluppo sostenibile e della cultura. 

Il programma completo è possibile consultarlo sul sito della Fondazione Ampioraggio a questo indirizzo: https://www.fondazioneampioraggio.it/jazzinn-intro-call-2022/

 

Print Friendly, PDF & Email