Al via l’Open Day Anagrafe, una nuova iniziativa dell’amministrazione comunale

di LUCA BERNARDINI-

VITERBO – Questa mattina alle ore 11, presso la Sala Consiliare di Palazzo dei Priori, è stata presentata l’iniziativa Open Day Anagrafe, progetto ideato dall’amministrazione comunale.

Durante la conferenza sono intervenuti la sindaca Chiara Frontini, l’Assessore ai Servizi al Cittadino e alle Imprese Katia Scardozzi, i consiglieri comunali Marco Ciorba e Simone Onofri e il comandante della Polizia Locale Mauro Vinciotti.

Secondo Frontini questa iniziativa andrà a rispondere in maniera esaustiva ad una delle problematiche maggiori della città viterbese, trovatasi troppo spesso ad avere a che fare con un servizio dell’ufficio anagrafico non sempre ottimale.

L’Open Day Anagrafe avrà luogo presso l’ufficio anagrafe in Via Garbini 84 per quattro diversi weekend: due nel mese di luglio rispettivamente il 23/24 e il 30/31, e due a settembre, precisamente il 17/18 e il 24/25.

In queste giornate, dalle ore 8.30 fino alle 13.30, i cittadini potranno rinnovare i propri certificati anagrafici, la carta di identità  in maniera totalmente libera, quindi senza il bisogno di una prenotazione. Secondo la sindaca Frontini, “questo lavoro è stato reso possibile dal rapporto sinergico che esiste tra la squadra comunale e l’ufficio anagrafico”.

Il consigliere comunale Marco Ciorba, nonché il principale promotore dell’Open Day Anagrafe, ha confermato come questa iniziativa sia “una prima risposta per superare le criticità riscontrate negli ultimi tempi”. L’utilizzo di questi quattro weekend servirà per ampliare il lavoro dell’ufficio anagrafico, dando così la possibilità a tutti i cittadini di potersi recare all’Anagrafe per ritirare o rinnovare i propri documenti.

Anche l’assessore Scardozzi e il consigliere Onofri hanno dimostrato il proprio entusiasmo per questa iniziativa, affermando come “questi weekend serviranno anche per smaltire la coda generata dalle prenotazioni di questo ultimo periodo” e che “la creazione di questo progetto è stata possibile grazie al lavoro di squadra dell’amministrazione locale, che ha saputo ascoltare ed ha agito repentinamente”.

Nella parte finale della conferenza si è collegato in via telematica il Comandante della Polizia Locale Vinciotti, che ha chiuso la conferenza con delle parole positive per l’amministrazione, secondo lui “una gestione che punta fortemente verso la via dell’innovazione”.

Print Friendly, PDF & Email