Al via oggi la maturità secondo le norme anti contagio

di REDAZIONE-

VITERBO- Da oggi oltre 500 mila studenti affronteranno l’esame di maturità, seguendo le regole anti contagio. Sono 13mila le commissioni, composte da sei membri interni e il presidente. Quindi, esame da sostenere soltanto orale, della durata di circa un’ora, che prenderà avvio con la  discussione di un elaborato, preparato su un argomento scelto insieme ai docenti entro il 1 giugno. La consegna dell’elaborato era prevista entro il 13 giugno. I maturandi sono chiamati nello specifico a tenere la discussione sulle materie di indirizzo, vale adire greco e latino per il liceo classico, matematica e fisica per lo scientifico,  economia e diritto per gli istituti tecnici. In pratica la seconda prova scritta classica viene sostenuta quest’anno per via dell’emergenza Covid-19 in una discussione orale. Dopo la discussione, la commissione sottopone al candidato un testo di italiano, di lingua o di letteratura, che rientra negli argomenti svolti durante il quinto anno , che lo studente dovrà analizzare e commentare. In sostanza è l’analisi del testo che viene chiesta tra le tracce del primo scritto di Italiano.  La terza fase dell’esame orale prevede che la commissione sottoponga al maturando del materiale  sulle  diverse materie studiate per creare dei collegamenti interdisciplinari. La quarta fase del colloquio si baserà su una relazione esposta dal candidato, che potrà utilizzare anche materiale multimediale.

Infine, la quinta parte del colloquio verterà sui temi trattati in classe, sia in presenza sia a distanza, relativi all’ambito di “Cittadinanza e Costituzione”.

I maturandi dovranno presentarsi a scuola 15 minuti prima dell’orario di convocazione e lasciare immediatamente l’edificio scolastico subito dopo aver terminato la prova. Lo studente potrà essere accompagnato da una sola persona. Una volta arrivato, lo studente e il suo accompagnatore devono lavare le mani usando il dispenser con il gel, non sono necessari i guanti e all’accoglienza dovrà compilare i moduli che attestino l’assenza di sintomatologia respiratoria, di non essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni, di non essere stati a contatto con persone positive. Il maturando deve portare da casa la mascherina che può togliere soltanto durante il colloquio e comunque deve mantenere la distanza di 2 metri dai commissari. ieri la ministra Azzolina, su Facebook, ha fatto i suoi auguri ai maturandi: “E’ stata anche per me una vigilia degli esami particolare, confesso di essere molto emozionata perché tra poco si riaprono le scuole. Ragazzi e ragazze un enorme in bocca al lupo!! La notte prima degli esami è lunga anche per il ministro dell’istruzione: sono molto emozionata. Voi avete vissuto una emergenza difficile e avete dato una grande prova. Ce l’avete messa tutta se avrete studiato. La maturità 2020 è un ponte verso il futuro. Siete stati forti, coraggiosi, l’Italia ha bisogno di persone preparate che coltivino le proprie passioni; spero che i vostri sogni possano realizzarsi. Un abbraccio di cuore”.

Print Friendly, PDF & Email