Alla dottoressa Antonella Litta il premio “Trotula” 2013

Riceviamo e pubblichiamo.

“Il comitato che si e’ opposto al mega-aeroporto dipace Viterbo e che s’impegna per la riduzione del trasporto aereo, in difesa della salute, dell’ambiente, della democrazia, dei diritti di tutti, gioisce per l’attribuzione alla dottoressa Antonella Litta, nostra portavoce, del prestigioso “Premio internazionale Trotula de Ruggiero”, che le verra’ consegnato con una cerimonia pubblica che si svolgera’ nel Duomo di Salerno il 25 novembre 2013.

Con questo premio ancora una volta si riconosce il valore dell’impegno professionale ed umano, scientifico e civile, intellettuale e morale della dottoressa Litta, impegno ad un tempo per la salute delle persone e per la protezione della biosfera, ma anche per la legalita’ e per la pace, per i diritti umani e la nonviolenza. Che l’attribuzione di questo premio possa contribuire a sensibilizzare sempre piu’ persone sull’urgente necessita’ di impegnarsi tutti in difesa della vita, della dignita’ e dei diritti di tutti gli esseri umani e dell’unico mondo vivente di cui l’umanita’ e’ essa stessa parte. Che l’attribuzione di questo premio possa contribuire a persuadere tanto la societa’ civile quanto le istituzioni ad un corale e nitido impegno in difesa della salute e dell’ambiente, ovvero del bene comune.

Ad Antonella Litta attestiamo una volta ancora la nostra gratitudine, la nostra stima e il nostro affetto. Osvaldo Ercoli, Emanuele Petriglia, Alessandro Pizzi, Peppe Sini e tutte le altre persone impegnate nel comitato che si e’ opposto al mega-aeroporto di Viterbo e che s’impegna per la riduzione del trasporto aereo, in difesa della salute, dell’ambiente, della democrazia, dei diritti di tutti”.

   

Leave a Reply