Alla Premiere del film “Dante”, diretto da Pupi Avati, nel cast anche il versatile attore Patrizio Pelizzi  

ROMA – Patrizio, interpreta il Gonfaloniere di Giustizia “Fazio Da Micciole” che incontrerà “Dante Alighieri” interpretato dal viscerale Alessandro Sperduti nel lungo viaggio di questo capolavoro della 7° Arte diretto dal Maestro Pupi Avati, uno dei più grandi registi viventi del contesto Cinematografico Italiano ed Europeo.

Patrizio Pelizzi attore sensibile e versatile di teatro e cinema lo ricordiamo in svariati film e fiction di successo come: “Distretto di polizia”, “Turbo”, “Questa è la mia terra”, “Gente di Mare”, “Incantesimo”, Un Matrimonio, “Crimini Bianchi”, Un ragazzo d’oro, “Un posto al sole” ed “Enrico Piaggio-Un sogno italiano”.

All’anteprima Nazionale lo scorso 16 giugno 2022 del film Dante presso l’Auditorium della Conciliazione a Roma, erano presenti le più alte cariche dello Stato insieme al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Alla fine del film una emozionante Standing Ovation. Il film è stato presentato fuori concorso alla 75° edizione del Festival di Cannes 2022.

Dante è Prodotto da DueA Cinema con Rai Cinema, Pupi Avanti il suo “Dante” lo racconta a ritroso. È il 1321 quando Dante muore a Ravenna, lontano dalla sua patria, Firenze. Circa trent’anni dopo, di preciso nel 1350, a Boccaccio interpretato dal poliedrico e stimato Sergio Castellitto viene assegnato il compito di viaggiare fino a Ravenna per condurre nelle mani di Suor Beatrice, figlia di Alighieri, 10 fiorini d’oro a nome dei capitani della compagnia di Orsanmichele. Partendo da Firenze, diretto a Ravenna, il poeta del Decameron ripercorre parte del cammino fatto da Dante negli ultimi anni del suo esilio. Durante il tragitto verso il monastero di Santo Stefano degli Ulivi, Boccaccio ha modo di incontrare diverse persone più o meno vicine a Dante, tra cui chi lo ha accolto durante l’esilio, chi, invece, lo ha allontano e, infine, la figlia del poeta. È in questo modo che Boccaccio riesce a ricostruire la storia del Divin Poeta. Il film quindi racconta diversi “Dante” da Dante Giovane, intepretato da Alessandro Sperduti, a Dante adulto, interpretato da Giulio Pizzirani.

Bellissimi i costumi curati dal brillante costumista Andrea Sorrentino. Ottima la fotografia del direttore Cesare Bastelli.

La regia della seconda unità è stata fatta dalla brava Mariantonia Avati.

Aiuto regia Riccardo Marchesini e Roberto Farina.

Nel cast oltre Patrizio Pelizzi ricordiamo: Sergio Castellitto, Milena Vukotic, Enrico Lo Verso, Erika Blanc, Morena Gentile, Eleonora Manara, Augusto Zucchi, Alessandro Haber, Leopoldo Mastelloni, Mariano Rigillo, Ludovica Pedetta, Romano Reggiani, Carlotta Gamba, Eliana Miglio, Gianni Cavina, Filippo Velardi, Mauro Coruzzi e Paolo Graziosi. Il film uscirà nelle sale cinematografiche il prossimo 29 settembre 2022 e verrà distribuito da 01 Distribution.

Print Friendly, PDF & Email