All’Unitus il Concerto perfetto del Duo Fausto Di Cesare-Anyla Kraja con pianoforte e violino che suonano in simbiosi

di MARIA ANTONIETTA GERMANO –

VITERBO – Un altro concerto, un altro successo per la XIV Stagione Concertistica dell’Università della Tuscia di Viterbo ideata e curata dal direttore artistico Franco Carlo Ricci (a sinistra nella foto).   Oggi 16 marzo, presso l’Auditorium di S. Maria in Gradi (via Sabotino 20),  è salito sul palco un Duo virtuoso composto dal pianista Fausto Di Cesare e dalla violinista albanese Anyla Kraja che hanno eseguito con maestrìa e in perfetta simbiosi alcune delle celeberrime sonate di compositori del Sette-Ottocento come Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791), Ludwig van Beethoven (1770-1827), e dell’Otto-Novecento come Claude Debussy (1862-1918) e Sergej Rachmaninov (1873-1943), suscitando nel pubblico un’intensa emozione e una totale partecipazione.

Dopo i calorosi applausi il concerto si chiude con una magnifica sonata dell’eccelso compositore Fryderyk Chopin (1810-1849) “Notturno postumo in do minore per violino e pianoforte” elaborata dal maestro Fausto Di Cesare che, in una virtuale danza di pas de deux,  dona  al violino la melodia e lascia al pianoforte la parte armonica di accompagnamento. Uno strepitoso successo e tanti, tanti applausi.

Nota di Sala – Fausto Di Cesare. Pianista e direttore d’orchestra fra i più noti e illustri musicisti italiani, ha studiato al Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma sotto la guida dei Maestri più prestigiosi: Renzo Silvestri (Pianoforte), Guido Agosti (Musica da Camera), Antonio Ferdinandi e Guido Mortari (Composizione), Franco Ferrara (Direzione d’Orchestra).

Ha vinto vari premi in importanti Concorsi pianistici Internazionali: “Viotti” di Vercelli (1965), “Casella” di Napoli (1966), nel 1967 il primo premio assoluto al Concorso Internazionale “Casagrande” di Terni. Grande affermazione al “Premio Beethoven 1970” della R.A.I. Radiotelevisione italiana.

All’attività pianistica, Fausto Di Cesare affianca quella direttoriale collaborando con importanti complessi Orchestrali e Corali come l'”Orchestra e il Complesso da camera” dell’Accademia di S. Cecilia, l'”Orchestra filarmonica di stato” di Romania, l'”Orchestra da camera Gioacchino Rossini”, l'”Orchestra Giovani d’Europa”, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese”, “Orchestra Sinfonica Ottorino Respighi”, “Orchestra del Festival di Montevideo”, “Orchestra sinfonica di “Bacau”, Orchestra del “Teatro dell’Opera” di Stara-Zagora, “Orchestra Regionale del Lazio”, Orchestra “Roma Sinfonietta” “, Orchestra e Coro del “Conservatorio S. Cecilia” di Roma, Orchestra Nazionale della “Radio di Tirana”, “Coro lirico sinfonico di Roma”, gli “Artisti del Coro dell’Accademia di S. Cecilia”, complesso del quale è stato per alcuni anni Direttore stabile.

Fausto Di Cesare ha tenuto, per circa 30 anni, i “Corsi triennali di Alto perfezionamento pianistico” presso la “Fondazione Arts Academy” (Accademia Internazionale di Musica in Roma). E’ socio fondatore dell'”Accademia Culturale Europea” di cui ricopre il ruolo di Vicepresidente ed è Direttore artistico per la Musica dell’Associazione EUREKA “Le Cattedrali Culturali Europee”.

Dal 1968 al 1973, è stato Docente di Pianoforte principale nei Conservatori di Musica “G. Rossini” di Pesaro e “A. Casella” di L’Aquila e per 30 anni, dal 1973 al 2003, è stato titolare di Cattedra al Conservatorio di “S. Cecilia” in Roma. Da anni collabora e suona in duo con la violinista albanese Anyla Kraja.

Anyla KrajaNata a Tirana, ora cittadina italiana, studia violino dall’età di sei anni e compie gli studi presso L’Accademia Superiore di Belle Arti di Tirana diplomandosi con il massimo dei voti e la lode avendo la possibilita’ di suonare con l’Orchestra del Teatro dell’Opera il concerto di J.Sibeliuse il Doppio concerto per violino e violoncello di Th. Gaqi. È stata docente di violino presso l’Accademia Superiore di Belle Arti per tre anni e violinista nell’Orchestra del Teatro dell’Opera per sette anni.

Si trasferisce in Italia nel 1994, frequentando il corso d’alto perfezionamento di violino presso l’Accademia Umbra di Perugia per tre anni con M. Eddy Perpich e il corso di Musica da Camera all’Accademia Chigiana con il M. R. Brengola, vincendo una borsa di studio della stessa Accademia.

Svolge un’attività intensa in Italia  e all’estero come solista suonando per il “New OperaFestival”, mandato in onda da RAI TRE, partecipa all’“Haus Musik Festival”, alla“Camerata Barese”, come ospite d’onore a “Dites e Muizikes se Re” mandato in onda dalla TV albanese “Arberia”, a “DomaniMusica Festival”, al Festival Intercontinentale “Mediterranea”, al Festival “Versola Musica” e alla Rassegna di musica da camera dell’Università Cattolica presso ilPoliclinico “Gemelli”, all’Aula Magna dell’Università ‘’La Sapienza’’, alla sala“Morricone” presso l’Università Tor Vergata e a Palazzo Barberini di Roma, allapresenza del Presidente della Repubblica Albanese.

E’ l’artista che inaugura il Teatro di Montecastello di Vibio a Todi, chiamato “Il Teatro più piccolo del mondo”, il Palazzo Sforza di Genzano e l’Auditorium di Santa Chiara a Roma.

È Ambasciatrice di buona volontà della FAO nel sostenere la lotta contro la fame nel mondo, messaggio veicolato anche attraverso il suo CD “Heart Strings”, distribuito in Europa, Canada e Stati Uniti, mandato in onda da Radio France, Radio Vaticana, Radio Tirana e Radio Prishtina, mettendo in rilievo il valore artistico e il profilo umanitario dell’artista.

Nel 2013 ha realizzato sotto la sua direzione artistica e come violinista solista il DVD artistico “I tesori d’Albania sul pentagramma” opera cheè stata presentata alla Villa Celimontana dall’Ambasciatore d’Albania a Roma e che evidenzia i valori storici, archeologici, umani e culturali dell’Albania. E’ stata docente di violino per quattro anni presso l’Accademia Internazionale delle Arti “A.I.D.A” a Roma. Da anni collabora e suona in duo con il Maestro Fausto Di Cesare pianista e direttore d’orchestra esibendosi per festival e luoghi di prestigio in Italia ed al estero.

 

 

 

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Elezioni amministrative a Civita Castellana, la Lega pronta ad una quarto candidato in accordo con la coalizioneLEGGI TUTTO
di WANDA CHERUBINI- VITERBO- L’incontro di questo pomeriggio della Lega ha messo in evidenza anche la situazione di Civita Castellana
La Lega fa il punto della situazione in vista della prossime elezioniLEGGI TUTTO
di WANDA CHERUBINI- VITERBO- I rappresentanti della Lega della Tuscia, con il senatore Umberto Fusco, si sono dati appuntamento questo
Alla scoperta di Vulci, la piccola Pompei del Lazio. Domenica 31 marzoLEGGI TUTTO
MONTALTO DI CASTRO ( Viterbo) – La porta e le mura di cinta bastano a darci la misura della grandezza
Basket femminile, le Ants a Santa Marinella per rimanere in corsaLEGGI TUTTO
VITERBO – E’ una partita senza appello quella che attende le ragazze del Tuscia Basket Ants, impegnata in questa domenica
Fiera dell’Annunziata, informazioni per la Ztl centro storicoLEGGI TUTTO
VITERBO – In occasione della fiera della Santissima Annunziata, in programma lunedì 25 marzo per le vie del centro, si
“La carrozza del Duce deve restare a Viterbo”, l’assessore Laura Allegrini scrive a Nicola ZingarettiLEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo il testo della lettera inviata dall’assessore ai lavori pubblici Laura Allegrini al presidente della Regione Nicola Zingaretti
Viterbese Castrense-Vibonese in programma domenica 24 marzo, attenzione alla viabilitàLEGGI TUTTO
VITERBO – In occasione della partita di calcio Viterbese Castrense – Vibonese (girone A di Lega Pro), in programma domenica
Piscina comunale, si lavora per riaprire l’impianto al più prestoLEGGI TUTTO
di Redazione – VITERBO – La piscina comunale ha chiuso di nuovo le sue porte. Il sindaco Giovanni Arena sta
Caccia alle auto rubate, controlli a tappeto della PolstradaLEGGI TUTTO
VITERBO – Gli uomini  della Polizia di Stato della Sezione Polizia Stradale di Viterbo, nei giorni scorsi, hanno rintracciato e
“SuperAbile, come trasformare il dolore e la sofferenza in forza”LEGGI TUTTO
CAPRAROLA ( Viterbo) – “SuperAbile, come trasformare il dolore e la sofferenza in forza”. E’ stata emozionante anche la 44esima