All’Unitus il magnifico concerto del pianista Sandro De Palma

di MARIA ANTONIETTA GERMANO –

VITERBO –  Un altro successo segna la XIV Stagione concertistica dell’Università della Tuscia di Viterbo, curata dal direttore artistico Franco Carlo Ricci che ieri, sabato 9 marzo, ha accolto,  nell’Auditorium di S. Maria in Gradi il superbo concerto del pianista Sandro De Palma (presidente dell’Associazione Musicale Muzio Clementi e direttore artistico del Festival viterbese“I Bemolli sono blu”).

Sandro De Palma (f. MAG)

Prima di iniziare il concerto e per stimolare il pubblico all’ascolto, il Maestro, nonostante avesse la febbre, si sofferma  sul programma e sugli autori scelti per la serata raccontandone aneddoti e storie e ricorda il suo  disco appena uscito (etichetta “Naxos”) dedicato al grande compositore Muzio Clementi, disco registrato nel 2017 nell’Auditorium.

In sala si spengono le luci e la musica irrompe impetuosa dai tasti del pianoforte suonati con maestrìa da Sandro De Palma che inizia con l’Andante con variazioni in fa minore di Franz Joseph Haydn, la celebre Sonata in sol minore op. 50 n.3 “Didone abbandonata” di Muzio Clementi e le celeberrime composizioni di Franz Liszt: Funérailles (da Armonies poétiques et religieuses), Les jeux d’eaux à la Villa d’Este (da “Années de pèlerinages”) e Ballata n. 2 (Ero e Leandro). Inutile dire che gli applausi non si sono fatti attendere. Un vero successo.

Tra il pubblico, il pianista viterbese Matteo Biscetti a cui chiediamo, al termine del concerto, una sua impressione sulla  speciale serata musicale: “De Palma ha esplorato le sfaccettature della drammaticità attraverso un programma di forte carattere, stilisticamente vario ma interamente caratterizzato da una profonda intensità – spiega a Tuscia Times –  “Temi quali l’amore, la morte e la resurrezione e la loro contemplazione spirituale non solo hanno ispirato la composizione dei brani in programma ma sono stati interpretati dal pianista con grande spirito evocativo attraverso un’esecuzione densa di momenti lirici e di apici tumultuosi e quasi liberatori.

“Ciascun brano eseguito – conclude Biscetti –  presentava più di un tema e il pianista è stato molto abile non solo a distinguere una linea melodica dall’altra ma anche a far percepire i diversi caratteri attraverso una ricerca del suono degna di un vero artista. I travolgenti virtuosismi del brani di Liszt sono stati eseguiti con ottimo equilibrio, senza eccessi, come spesso accade deformando i suoi capolavori, ma ricchi di pathos e di grande potenza, non solo sonora ma anche espressiva e comunicatrice”.

Tra i nomi noti presenti in sala, il grande artista Alessio Paternesi e l’ex presidente della Fondazione Carivit Mario Brutti.

 

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Lega Civita Castellana: “Nessun risentimento, ma non stiamo a giochi di partito”LEGGI TUTTO
CIVITA CASTELLANA (Viterbo) – Riceviamo da Lega Civita Castellana e pubblichiamo. In merito alla candidatura a sindaco per Civita Castellana
Autorevoli relatori per il convegno di studi sul conflitto intrafamiliareLEGGI TUTTO
VITERBO – Conflitto Intrafamiliare, se ne parla con autorevoli esperti in un convegno di studi che si terrà a Viterbo
Viterbo, cena di solidarietà per il progetto “Casa Tetto Amico”LEGGI TUTTO
VITERBO – Progetto “Casa Tetto Amico”, grazie alla cena di beneficenza raccolti 2.500 euro. L’iniziativa, organizzata da Maurizio e Franco
Campionato nazionale wheelchair hockey Serie A1: trasferta amara per la VitersportLEGGI TUTTO
Domenica 24 marzo 2019 la Vitersport in trasferta a Sabbioneta (MN), non riesce a raccogliere nemmeno un punto dei tre
Staffetta per la Speranza direzione Papa Francesco”: 500 km per i bambini malatiLEGGI TUTTO
Fare ricerca è un gioco di squadra. Richiede collaborazione, sostegno, impegno e preparazione per arrivare al risultato. Le stesse caratteristiche
Anche a Viterbo la committenza privata interviene per salvaguardare il patrimonio culturale cittadinoLEGGI TUTTO
VITERBO – Situazioni sempre più pressanti di tutela e conservazione del patrimonio storico e artistico italiano, nel panorama socio-economico di
Sfida decisiva tra Ants e Santa MarinellaLEGGI TUTTO
Terzo ed ultimo atto della semifinale playoff tra Ants Viterbo e Santa Marinella. In questo mercoledì pomeriggio, al PalaMalè, chi
Viterbo, assemblea annuale dell’associazione “Libellula Libera”LEGGI TUTTO
VITERBO – Si è svolta domenica 24 marzo, l’Assemblea annuale dell’associazione “Libellula Libera” di Viterbo, presso il ristorante “Acquarossa”, in
Al Museo della Zecca di Roma, studenti alla scoperta di tesori nascostiLEGGI TUTTO
L’iniziativa #IMartedìdelleScuole ideata e organizzata dal Museo della Zecca di Roma, oggi ha visto coinvolti gli studenti degli Istituti Villa
Incendio impianto di Rocca Cencia, il sindaco Arena: “Nessun rifiuto sarà dirottato su Viterbo”LEGGI TUTTO
di WANDA CHERUBINI- VITERBO- Il sindaco Giovanni Arena sempre questa mattina ha tenuto a precisare la situazione dei rifiuti dopo