Alou Taoré, al giovane del Mali va il Premio Maestro Fardo. Oggi la premiazione

VITERBO – La cerimonia di premiazione si è tenuta oggi, domenica 8 gennaio, ore 17,00, nella Sala Teatro della Parrocchia di S. Leonardo Murialdo alla presenza del Vescovo di Viterbo SE Mons. Lino Fumagalli e condotta dalla compagnia teatrale “I Giovani”. Ai premiati è stato consegnato un frammento in peperino con opera in ceramica realizzato dal laboratorio Artistica di Viterbo e raffigurante il portale della Chiesa di S. Maria della Salute, edificata a Viterbo da Mastro Fardo nel 1300.

cavalieri-del-soccorsoTorna, dunque, anche quest’anno, il premio Maestro Fardo che porta alla luce le storie e i gesti più belli vissuti dai viterbesi, gli stessi che si adoperano ogni giorno per il bene della città e dei suoi abitanti.

I premiati della 19° edizione:

Clown AO (Daniela Caporossi, VIP Viterbo), Laura Ceccio (volontaria CRI), Franco Chiaravalli (Priore chiesa del Gonfalone di Viterbo), Giuseppe Cocucci (Protezione Civile), Patrizia Galeotti (infermiera), Giovanna Rossiello (Giornalista “Fa la cosa giusta”), Alou Taoré (Volontario Cavalieri del Soccorso), Simonetta Tribuzi (assistente sociale).

traore-alau-remio-mastro-fardoIl Premio è promosso da Legambiente, Fondazione Carivit e Admo, in collaborazione con Avis, Cna, Lega Cooperative, il premio Fardo desidera premiare quelle persone, adulti e bambini, che compiono quotidianamente un gesto a favore degli altri. 

Uno dei protagonisti è Alou Taoré, giovane di 27 anni arrivato in Italia dal Mali. Studia, svolge attività con il servizio civile e parte volontariamente insieme agli uomini e le donne dei Cavalieri del Soccorso, una tra le prime realtà del volontariato viterbese. Alou ha desiderato fortemente collaborare.  In virtù dei suoi gesti di traoe-alau-riceve-premio-mastro-fardosolidarietà, egli riceve il Premio Fardo.

Print Friendly, PDF & Email