Università Unimarconi

Amalasunta e Giulia Farnese: due donne a confronto

di MARIELLA ZADRO-

MARTA (Viterbo)- Accolte nello stesso territorio, donne intelligenti e di grande fascino, vissero una vita complessa e tormentata, tanto da essere ancora oggi motivo di studio, ispirando studiosi di storia e scrittrici nella produzione di libri, frutto di accurate ricerche e comparazioni.
Se ne parlerà domenica 23 giugno alle ore 17:00 a Marta (vt) presso la Sala Consigliare del Comune, con Ornella Albanese e Roberta Mezzabarba.
La prima autrice dell’opera “La regina senza trono” e l’altra “Iulia Farnese, lettere da un’anima” con il maestro orafo e scultore Francesco Maria Capotosti, autore dei mezzi busti di Amalasunta e Giulia Farnese, che per l’occasione, saranno esposti al pubblico.
Ornella Albanese è nata a Giulianova, in provincia di Teramo, ma ha frequentato tutte le scuole a Lecce, dalle elementari alla Laurea in Lingue e Letterature Straniere.
Era ancora al Liceo quando ha cominciato a pubblicare racconti gialli e rosa su numerose riviste a tiratura nazionale (Gioia, Bella, Milleidee e tuttora Intimità) per poi approdare al romanzo: ha al suo attivo diciassette romanzi storici per la collana I Romanzi Mondadori, due thriller storici, per Fanucci Leggereditore (L’anello di ferro e il pluripremiato L’oscuro mosaico), Il sigillo degli Acquaviva e I segreti di Casa Turquesa per Leone editore.
Il falconiere dei re, dedicato all’imperatore Federico II e ai suoi figli, è uscito nella collana Oscar Mondadori Best sellers.
Il suo ultimo romanzo storico La regina senza trono (Mondadori), dedicato ad Amalasunta e a suo padre Teoderico il Grande, è stato pubblicato il 5 marzo ed è nella decina finalista del Premio Procida- Elsa Morante.
Roberta Mezzabarba nasce a Viterbo, scrittrice e sceneggiatrice teatrale e cinematografica.
Ha editi quattro romanzi (La lunga ombra di un sogno, Legàmi, Le confessioni di una concubina e IULIA FARNESIA – Lettere da un’anima) tradotti e pubblicati in 14 lingue, due raccolte di racconti, tre raccolte di poesie e otto libri illustrati per bambini, con cui ha vinto oltre 200 premi in tutta Italia.
Grazie al suo impegno nel mondo culturale nel novembre 2019 ha ricevuto:
l’ONORIFICENZA DI ACCADEMICO DI SICILIA con Diploma Honoris Causa “considerate le Sue benemerenze in campo sociale, artistico e culturale”
– nel luglio 2020 nell’ambito del 2^ Edizione del Concorso Letterario “I Poeti Navigano Sulle Viole” in Trani, le è stato attribuito il PREMIO ALLA CARRIERA
– nel maggio 2022 l’ONORIFICENZA ACCADEMICO D’ONORE DELL’ACCADEMIA COSTANTINIANA “riconoscendo i suoi meriti nella Società, per le sue azioni e le sue spiccate doti di cultura”
Ideatrice, organizzatrice e Presidente Premio Letterario Internazionale Città di Viterbo – TUSCIA LIBRIS, arrivato nel 2024 alla sua 5° edizione.
È cofondatrice di WikiPoesia.
Dal 2021 sta portato in scena nei maggiori teatri d’Italia lo spettacolo teatrale scritto e diretto da lei “Misia: confessioni di una concubina” tratto dal suo terzo romanzo, con un grande successo di pubblico.
Nel 2023 ha scritto una breve pièce teatrale (in costumi cinquecenteschi) tratta dal suo ultimo romanzo “IULIA FARNESIA – Lettere da un’anima”, che porta in giro per tutta l’Italia.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE