Anche l’Istituto “L. da Vinci” di Acquapendente ha ricordato il Giorno della Memoria

ACQUAPENDENTE (Viterbo) – Il 27 Gennaio ricorre Il Giorno della Memoria, giornata internazionale per commemorare le vittime dell’Olocausto; a tale ricorrenza tutto il mondo scolastico ha da sempre dedicato grande attenzione, al fine di stimolare nelle giovani generazioni una riflessione sul tema e preservarne la memoria.

Considerando il valore formativo ed educativo della Giornata, il Miur-Direzione Generale dello studente ha deciso di promuovere su tutto il territorio nazionale, un’iniziativa, realizzata con l’agenzia di stampa Dire-Diregiovani e l’Istituto di Ortofonologia. Ispirata all’opera di collocazione delle “pietre d’inciampo” dell’artista tedesco Gunter Demnig dal 1992, sono state realizzate delle targhe commemorative, in materiale calpestabile, ed individuate 100 scuole italiane.

L’Istituto Omnicomprensivo “Leonardo da Vinci” di Acquapendente, tra le scuole scelte, partecipa all’iniziativa con il coinvolgimento degli studenti delle classi 5^ del Liceo Scientifico e dell’ITT Chimica e Elettronica/Elettrotecnica coordinati dal Prof. Sergio Prosperuzzi che, in occasione della Manifestazione di Istituto, hanno posizionato la targa all’ingresso della Sede Centrale.

“Un piccolo gesto, ma carico di significato.” ribadisce il Dirigente scolastico Luciana Billi in occasione della celebrazione “Lasciare una pietra di inciampo all’ingresso dell’Istituto, rappresenta l’impegno a non dimenticare, a tutelare la memoria storica come patrimonio etico, ad avere il coraggio di non rimanere indifferenti agli oltraggi e alla vergogna che le discriminazioni razziali generano”.

Un ulteriore tassello al percorso di educazione ai diritti umani che vede l’Istituto Omnicomprensivo coinvolto attivamente nelle iniziative dell’Osservatorio territoriale per la “Prevenzione degli abusi sessuali e dello sfruttamento dei minori”. “E’ soltanto educando al rispetto dei diritti umani” continua il Dirigente scolastico” che possiamo proteggere i più deboli e garantire a ogni essere umano il diritto alla felicità e alla libertà”.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Viterbo unita contro la mafia, senza se e senza maLEGGI TUTTO
di MARIA ANTONIETTA GERMANO – VITERBO – Questa è una giornata storica di resilienza per Viterbo che scende in piazza
A Bagnoregio borse di studio di 200 euro per i ragazzi delle scuole secondarieLEGGI TUTTO
BAGNOREGIO ( Viterbo) – Borse di studio per i ragazzi della scuola secondaria. Gli studenti residenti a Bagnoregio, con Isee
Cavese-Viterbese sulla web radio “Diretta Sport Viterbo”LEGGI TUTTO
VITERBO – Domenica 17 Febbraio dalle ore 14,00 nuovamente con i gialloblù sulla WEB-RadioVisione www.direttasportviterbo.it e su Tele Lazio Nord
“Manipolarte”, grande successo per il laboratorio al Museo della Ceramica della TusciaLEGGI TUTTO
VITERBO – L’iniziativa didattica dei laboratori “Manipolarte”, proposta dal Museo della Ceramica della Tuscia, ha avuto un grandissimo riscontro, registrando
Under 16 Elite, la Volley Ball Club Viterbo in finaleLEGGI TUTTO
VITERBO – Superando 3/1 Volley Anguillara la Vbc Viterbo si aggiudica la semifinale di ritorno e conquista l’accesso alla finalissima
Volley, in casa le squadre maggiori della Vbc ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – Doppio appuntamento con il volley regionale questo week-end al PalaVolley di via Gran Sasso. Questa sera (sabato 16)
A Viterbo una targa in ricordo del giornalista Gianfranco FaperdueLEGGI TUTTO
VITERBO – Erano i primi giorni di ottobre del 2018 e stava per lasciarci a 80 anni Gianfranco Faperdue. In
“CasAmica Onlus” cerca volontari a RomaLEGGI TUTTO
ROMA – CasAmica Onlus – organizzazione di volontariato che da oltre 30 anni accoglie i malati costretti a spostarsi in
Se n’è andato il giovane Luca Scarponi, stroncato da una malattiaLEGGI TUTTO
di MARINA CIANFARINI – VITORCHIANO ( Viterbo) – Aveva gli occhi ardenti di vita, Luca Scarponi, volato via a causa
Mafia, Signori (Confartigianato): “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la necessità di un solo giorno”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo da Stefano Signori (Presidente Confartigianato Imprese di Viterbo) e pubblichiamo: “L’impegno che oggi assumiamo non rappresenta la