Andrea Paoletti muore a 22 anni, vittima di un incidente stradale

di MARINA CIANFARINI –

CELLERE ( Viterbo) – Negli occhi di Andrea c’era il cielo, sgombro di nuvole e una vita intera che gli scorreva dentro. Occhi grandi, vivaci, a solleticare l’infinito perché quando si è giovani non si vede la fine, non si scorge il viale tramonto. Si vive di prime volte, di inizi, di albe.

Eppure, beffarda, quell’alba densa di colori caldi se l’è portato via, ieri mattina. Andrea Paoletti ha perso il controllo dell’auto ed è finito fuori strada. La macchina si è ribaltata più volte per poi fermare la sua corsa in un campo nei pressi del chilometro 1 della strada che da Viterbo porta a Marta, sulla Commenda. Non c’è stato nulla da fare, il 22enne è deceduto sul colpo. A bordo anche tre amici, rimasti illesi. Ancora da chiarire le cause della tragedia.

Diplomato all’Istituto Tecnico Tecnologico “Leonardo Da Vinci”, Andrea lavorava nell’officina del padre a Cellere, paese che l’ha visto crescere e correre vittorioso sotto il sole. E quel sole gli illuminava l’anima. Amava aiutare gli altri e per questo, tra i suoi lodevoli impegni, c’era la Protezione Civile di Bolsena. Era un volontario presente e fiero, Andrea, pronto a mettere in stand by la leggerezza della sua tenera età, per dedicarsi al prossimo con il sorriso che splendeva tutt’intorno.

Non è un giorno facile, non lo saranno i prossimi. La nascita del sole ha portato via i sogni di Andrea, nel pieno del loro fiorire, destando rabbia ed incredulità.

Il suo profilo facebook è disseminato di versi e dediche commosse. L’intera comunità lo ricorda come si fa con un figlio a cui hanno strappato la primavera. “Mancherai, mancherai a tutti quelli a cui hai dato un po’ di te, mancherai ma sarai sempre qua, perché l’amore, l’effetto di chi ti ha conosciuto, ma soprattutto quello che tu sei stato in grado di donare, è l’unica cosa che conta. E quello non passa mai.” – scrive Noemi.

L’amore di Andrea non passa, è tangibile sul viso di chi l’ha conosciuto e ha condiviso il suo stesso tratto di strada, anche solo per un istante. Non passeranno i suoi sorrisi che sbocciavano a ripetizione, tanto era in simbiosi con la vita. Non passerà la grandezza della sua anima pura e piena di energia.

“Che il vento del destino ti porti in alto a danzare con le stelle”- si scrive ancora. Lo si vuole immaginare così, Andrea, ad illuminare il firmamento.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Lega Civita Castellana: “Nessun risentimento, ma non stiamo a giochi di partito”LEGGI TUTTO
CIVITA CASTELLANA (Viterbo) – Riceviamo da Lega Civita Castellana e pubblichiamo. In merito alla candidatura a sindaco per Civita Castellana
Autorevoli relatori per il convegno di studi sul conflitto intrafamiliareLEGGI TUTTO
VITERBO – Conflitto Intrafamiliare, se ne parla con autorevoli esperti in un convegno di studi che si terrà a Viterbo
Viterbo, cena di solidarietà per il progetto “Casa Tetto Amico”LEGGI TUTTO
VITERBO – Progetto “Casa Tetto Amico”, grazie alla cena di beneficenza raccolti 2.500 euro. L’iniziativa, organizzata da Maurizio e Franco
Campionato nazionale wheelchair hockey Serie A1: trasferta amara per la VitersportLEGGI TUTTO
Domenica 24 marzo 2019 la Vitersport in trasferta a Sabbioneta (MN), non riesce a raccogliere nemmeno un punto dei tre
Staffetta per la Speranza direzione Papa Francesco”: 500 km per i bambini malatiLEGGI TUTTO
Fare ricerca è un gioco di squadra. Richiede collaborazione, sostegno, impegno e preparazione per arrivare al risultato. Le stesse caratteristiche
Anche a Viterbo la committenza privata interviene per salvaguardare il patrimonio culturale cittadinoLEGGI TUTTO
VITERBO – Situazioni sempre più pressanti di tutela e conservazione del patrimonio storico e artistico italiano, nel panorama socio-economico di
Sfida decisiva tra Ants e Santa MarinellaLEGGI TUTTO
Terzo ed ultimo atto della semifinale playoff tra Ants Viterbo e Santa Marinella. In questo mercoledì pomeriggio, al PalaMalè, chi
Viterbo, assemblea annuale dell’associazione “Libellula Libera”LEGGI TUTTO
VITERBO – Si è svolta domenica 24 marzo, l’Assemblea annuale dell’associazione “Libellula Libera” di Viterbo, presso il ristorante “Acquarossa”, in
Al Museo della Zecca di Roma, studenti alla scoperta di tesori nascostiLEGGI TUTTO
L’iniziativa #IMartedìdelleScuole ideata e organizzata dal Museo della Zecca di Roma, oggi ha visto coinvolti gli studenti degli Istituti Villa
Incendio impianto di Rocca Cencia, il sindaco Arena: “Nessun rifiuto sarà dirottato su Viterbo”LEGGI TUTTO
di WANDA CHERUBINI- VITERBO- Il sindaco Giovanni Arena sempre questa mattina ha tenuto a precisare la situazione dei rifiuti dopo