Anna Carbone, Felice Arletti e Pietro Benedetti protagonisti del Master Dibaf-Unitus per “Narratori di Comunità”, venerdì 8 marzo

VITERBO – Venerdì 8 marzo, la professoressa Anna Carbone del Dibaf-Unitus, Felice Arletti, oste del Sentiero omonimo e l’attore Pietro Benedetti, protagonisti del master per “Narratori di comunità”.

Reduce dal successo dell’ultima uscita pubblica, quella di sabato 2 marzo con gli osti del Sentiero omonimo e con la presentazione del libro “Ager. Tredici musei raccontano il territorio del lago di Bolsena”, torna la compagnia del master di I livello per “Narratori di comunità” targato Dibaf-Unitus. Nel pomeriggio di venerdì 8 marzo, appuntamento con Anna Carbone, docente dell’ateneo viterbese, specialista di economia agroalimentare. Sarà l’occasione giusta per tornare su un tema già toccato nella prima parte del IX modulo didattico: quello delle produzioni tipiche di qualità; con un approccio, questa volta, tutto interno all’analisi economica del sistema produttivo agroalimentare. Nel tardo pomeriggio docenti e apprendisti si sposteranno a Canepina. Ad accoglierli Felice Arletti, ristoratore (“Il calice e la stella”) nonché animatore del “Sentiero degli osti”, che guiderà il gruppo in una passeggiata/racconto ad hoc (con storie, leggende e peculiarità enogastronomiche) per strade e piazze del borgo cimino. Al termine, cena-lezione-spettacolo con interventi dello stesso Arletti e di Anna Carbone. “Pillole” e performance di teatro/gastronomia affidate a Pietro Benedetti.

“Un piatto si giudica non solo dalla sua bontà, ma anche dalle storie che ci racconta – tiene a precisare lo chef, guida turistica, ma soprattutto oste Arletti, da anni impegnato, attraverso i suoi piatti, nel racconto dei paesaggi della Tuscia – messi i piedi sotto al tavolino, il viaggio gastro-antropologico continuerà con un menu-degustazione tra sapori e saperi del nostro territorio dal titolo ‘Tuscia a tavola’, con la preziosa variante tematica della canapa in cucina: protagonista indiscusso della serata sarà il maccarone canepinese, noto alle cronache come ‘fieno di Canepina’, primo piatto all’uovo della storia enogastronomica della Tuscia, affiancato da altri piatti della tradizione rielaborati però in un’ottica moderna, secondo il principio che anima il mio ristorante: tradizione e passione per l’enogastronomia locale.”

 

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Elezioni amministrative a Civita Castellana, la Lega pronta ad una quarto candidato in accordo con la coalizioneLEGGI TUTTO
di WANDA CHERUBINI- VITERBO- L’incontro di questo pomeriggio della Lega ha messo in evidenza anche la situazione di Civita Castellana
La Lega fa il punto della situazione in vista della prossime elezioniLEGGI TUTTO
di WANDA CHERUBINI- VITERBO- I rappresentanti della Lega della Tuscia, con il senatore Umberto Fusco, si sono dati appuntamento questo
Alla scoperta di Vulci, la piccola Pompei del Lazio. Domenica 31 marzoLEGGI TUTTO
MONTALTO DI CASTRO ( Viterbo) – La porta e le mura di cinta bastano a darci la misura della grandezza
Basket femminile, le Ants a Santa Marinella per rimanere in corsaLEGGI TUTTO
VITERBO – E’ una partita senza appello quella che attende le ragazze del Tuscia Basket Ants, impegnata in questa domenica
Fiera dell’Annunziata, informazioni per la Ztl centro storicoLEGGI TUTTO
VITERBO – In occasione della fiera della Santissima Annunziata, in programma lunedì 25 marzo per le vie del centro, si
“La carrozza del Duce deve restare a Viterbo”, l’assessore Laura Allegrini scrive a Nicola ZingarettiLEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo il testo della lettera inviata dall’assessore ai lavori pubblici Laura Allegrini al presidente della Regione Nicola Zingaretti
Viterbese Castrense-Vibonese in programma domenica 24 marzo, attenzione alla viabilitàLEGGI TUTTO
VITERBO – In occasione della partita di calcio Viterbese Castrense – Vibonese (girone A di Lega Pro), in programma domenica
Piscina comunale, si lavora per riaprire l’impianto al più prestoLEGGI TUTTO
di Redazione – VITERBO – La piscina comunale ha chiuso di nuovo le sue porte. Il sindaco Giovanni Arena sta
Caccia alle auto rubate, controlli a tappeto della PolstradaLEGGI TUTTO
VITERBO – Gli uomini  della Polizia di Stato della Sezione Polizia Stradale di Viterbo, nei giorni scorsi, hanno rintracciato e
“SuperAbile, come trasformare il dolore e la sofferenza in forza”LEGGI TUTTO
CAPRAROLA ( Viterbo) – “SuperAbile, come trasformare il dolore e la sofferenza in forza”. E’ stata emozionante anche la 44esima