Anno Perosiano, oltre 150 esecutori a Roma in onore di don Lorenzo Perosi

ROMA- Un concerto sinfonico-corale che vuole celebrare i 150 anni della nascita di don Lorenzo Perosi, prolifico musicista e per molti anni direttore della Cappella Musicale Pontificia Sistina, considerato uno dei compositori di musica sacra più importanti del ‘900. Lo spettacolo è in programma lunedì 17 ottobre (ore 19) presso la Basilica santi Ambrogio e Carlo al Corso di Roma.

Saliranno sul palco oltre 150 gli esecutori tra cui don Lorenzo Romagna all’organo (cappellano magistrale del sovrano militare Ordine di Malta e direttore dell’ufficio liturgico della Diocesi di Orvieto-Todi), le corali della Porziuncola di Assisi, dei Laudesi umbri di Spoleto, della Cantate domino di Collazzone ed il Coro polifonico Cantoria Nova Romana. Maestri di coro saranno padre Matteo Ferraldeschi, don Lorenzo Romagna ed Annalisa Pellegrini. Ad esibirsi anche l’Orchestra Giovanile del Conservatorio di Avellino (coordinatore Roberto Maggio) e l’Orchestra Internazionale di Roma, dirette da mons. Valentino Miserachs. Il concerto vedrà anche la collaborazione dell’UNAR (Unione Associazioni Regionali di Roma e del Lazio), dell’Associazione Piemontesi a Roma e dello Studio di pubbliche relazioni Scopelliti-Ugolini di Roma. Saranno eseguite alcune celebri arie di Perosi come “Missa Pontificalis I”, “Passione di Cristo”, “La Cena del Signore”, “Elegia”, “in Memoriam” e “Magnificat”. L’ingresso al concerto è libero e prevede la prenotazione obbligatoria online o telefonica: www.festivalfedericocesi.it, fabricaharmonica@gmail.com, tel. 393-9145351, 389-6638112.

Lo spettacolo è inserito nel cartellone dell’Anno Perosiano, kermesse che raccoglie una serie di appuntamenti artistici di estremo pregio, organizzata dall’associazione Fabrica Harmonica in collaborazione con la Provincia Serafica OFM San Francesco di Assisi, Diocesi di Orvieto-Todi e l’Orchestra Giovanile del Conservatorio di Avellino, che ha preso il via lo scorso 31 luglio per concludersi il 17 ottobre. La manifestazione, che propone tutti eventi ad ingresso libero grazie al sostegno di Fondazione Perugia, ha il patrocinio della Regione Umbria, dei Comuni di Spello e Trevi e gode della collaborazione della Corale Porziuncola di Assisi, Assisi Pax Mundi, Corale Laudesi Umbri di Spoleto, Corale Cantate Domino di Collazzone, Coro Polifonico Cantoria Nova Romana di Roma, Orchestra Internazionale di Roma ed il Santuario di Collevalenza (Todi).

Print Friendly, PDF & Email