Appalti, CNA: “Necessario un tagliando radicale alla riforma. Per le piccole imprese la situazione è insostenibile”

VITERBO – “E’ arrivato il momento di fare un ‘tagliando’ radicale alla legge sugli appalti, anche se sono passati appena un paio di anni dall’ultima approfondita revisione. Poco più di due anni fa, anche in sintonia con le indicazioni dell’Europa, si era scelta la strada della valorizzazione del ruolo delle piccole imprese e della semplificazione delle regole, nel senso di alleggerire il carico burocratico di tutti i documenti necessari per concorrere ad una gara di appalto e della riduzione progressiva dell’importo delle gare. Parole al vento. E’ enorme la distanza che oggi passa fra i buoni propositi e la realtà quotidiana degli appalti e dei lotti”. Così la CNA, che oggi ha partecipato all’audizione conoscitiva sugli appalti presso la Commissione Lavori Pubblici del Senato.

Negli ultimi quattro anni l’importo medio dei lotti è cresciuto quasi del 30% e dal 2011 ad oggi del 70%. “Una situazione insostenibile per le piccole imprese e uno schiaffo quotidiano alla libera concorrenza. Una ‘legge del più forte’ applicata ogni giorno inesorabilmente”, hanno sottolineato i rappresentanti dell’Associazione.

In dettaglio. Nel settore dei lavori oltre il 50% del mercato è occupato da appalti di valore superiore ai 5 milioni di euro. Solo il 30% riguarda bandi inferiori a 1 milione di euro. Nei servizi il 46% supera i 25 milioni e solo il 15% è inferiore a 1 milione. Nella fornitura il 56% supera i 25 milioni e solo il 15% è inferiore a 1 milione.

“Bisognerà affrontare e risolvere anche il problema del rafforzamento delle competenze e delle professionalità delle stazioni appaltanti. Le direttive dell’Europa segnalavano la necessità di creare lotti piccoli per favorire l’accesso alle gare delle piccole e medie imprese? Totalmente disattese – ha denunciato la CNA -. Nel 2011 il valore medio dei lotti era di circa 601mila euro, oggi supera il milione di euro: un aumento del 68,5% in sei anni.  Sono medie, ovviamente, ma chiunque può rendersi conto facilmente che le stazioni appaltanti sono andate contromano rispetto alle indicazioni del legislatore”.

Ed ecco la richiesta: “In queste condizioni, senza robusti ed efficaci interventi, gli appalti della Pubblica Amministrazione resteranno per sempre una riserva privata per meno del 5% delle imprese. Ora è necessario  un confronto vero con il governo e  con tutti i protagonisti che affermi i principi generali e li traduca in azioni coerenti e vincolanti”.

Secondo la CNA, la “cabina di regia” per la riforma degli appalti, che dovrà vedere il coinvolgimento pieno delle associazioni maggiormente rappresentative delle imprese, “è sicuramente uno strumento utile, ma se messo in condizione di funzionare”.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Nove ragazzi dell’Associazione “Sorrisi che nuotano Eta Beta” ai XXX Giochi Nazionali InvernaliLEGGI TUTTO
VITERBO – Dal 13 al 18 gennaio scorso si sono svolti, presso il comprensorio sciistico di Bardonecchia, famosa ed apprezzata
Tuscania Volley, con Ortona per bissare il successo dell’andataLEGGI TUTTO
TUSCANIA ( Viterbo) – Torna domenica alle 18 la serie A del Volley al PalaMalè di Viterbo. Ad affrontare la
A Gallese parte il progetto Residenza d’Arte Urbana “Pubblica”LEGGI TUTTO
GALLESE ( Viterbo) – Nata da un’idea della Kill The Pig e con al proprio attivo quattordici monumentali interventi site-speci­c,
Domenica 20 gennaio a San Martino la benedizione degli animaliLEGGI TUTTO
VITERBO – Nel borgo di San Martino al Cimino domani, domenica 20 gennaio, si celebra la festa di S. Antonio
Massimo eyewear, Rotelli (FdI): “Nella Tuscia il top del Made in Italy esportato nel mondo”LEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo dal Deputato Fratelli d’Italia Mauro Rotelli e pubblichiamo: “Massimo eyewear: un marchio emergente che sta rappresentando il
Volley femminile, il sabato delle formazioni Vbc ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – Tre gli appuntamenti di oggi  per le formazioni Vbc. La prima a scendere in campo al PalaVolley di
Domenica 20 gennaio la prova percorso della mediofondo “Il Colonnello”LEGGI TUTTO
(e f) – VETRALLA (Viterbo) – Si ritroveranno tutti insieme amici e conoscenti del “Colonnello” Giuseppe Faraglia domenica 20 gennaio
Il progetto “SuperAbile” al Liceo Artistico “Russoli” di Pisa e Cascina, lunedì 21 gennaioLEGGI TUTTO
PISA – SuperAbile ritorna nella città della Torre. Dopo la recente, felicissima, trasferta di sette giorni fa in terra d’Abruzzo
La Stella Azzurra-Ortoetruria affronta l’Aprilia, oggi al PalaMalèLEGGI TUTTO
VITERBO – Torna oggi pomeriggio in campo al PalaMalè alle 15,15 la Stella Azzurra-Ortoetruria, finalmente per l’ultima volta in orario
Prima gara del 2019 per l’ASD Gymmwell di ValentanoLEGGI TUTTO
VALENTANO ( Viterbo) – Si è svolto domenica 13 gennaio il Terzo Trofeo Tuscia a cui hanno partecipato associazioni sportive