Appalti, CNA: “Necessario un tagliando radicale alla riforma. Per le piccole imprese la situazione è insostenibile”

VITERBO – “E’ arrivato il momento di fare un ‘tagliando’ radicale alla legge sugli appalti, anche se sono passati appena un paio di anni dall’ultima approfondita revisione. Poco più di due anni fa, anche in sintonia con le indicazioni dell’Europa, si era scelta la strada della valorizzazione del ruolo delle piccole imprese e della semplificazione delle regole, nel senso di alleggerire il carico burocratico di tutti i documenti necessari per concorrere ad una gara di appalto e della riduzione progressiva dell’importo delle gare. Parole al vento. E’ enorme la distanza che oggi passa fra i buoni propositi e la realtà quotidiana degli appalti e dei lotti”. Così la CNA, che oggi ha partecipato all’audizione conoscitiva sugli appalti presso la Commissione Lavori Pubblici del Senato.

Negli ultimi quattro anni l’importo medio dei lotti è cresciuto quasi del 30% e dal 2011 ad oggi del 70%. “Una situazione insostenibile per le piccole imprese e uno schiaffo quotidiano alla libera concorrenza. Una ‘legge del più forte’ applicata ogni giorno inesorabilmente”, hanno sottolineato i rappresentanti dell’Associazione.

In dettaglio. Nel settore dei lavori oltre il 50% del mercato è occupato da appalti di valore superiore ai 5 milioni di euro. Solo il 30% riguarda bandi inferiori a 1 milione di euro. Nei servizi il 46% supera i 25 milioni e solo il 15% è inferiore a 1 milione. Nella fornitura il 56% supera i 25 milioni e solo il 15% è inferiore a 1 milione.

“Bisognerà affrontare e risolvere anche il problema del rafforzamento delle competenze e delle professionalità delle stazioni appaltanti. Le direttive dell’Europa segnalavano la necessità di creare lotti piccoli per favorire l’accesso alle gare delle piccole e medie imprese? Totalmente disattese – ha denunciato la CNA -. Nel 2011 il valore medio dei lotti era di circa 601mila euro, oggi supera il milione di euro: un aumento del 68,5% in sei anni.  Sono medie, ovviamente, ma chiunque può rendersi conto facilmente che le stazioni appaltanti sono andate contromano rispetto alle indicazioni del legislatore”.

Ed ecco la richiesta: “In queste condizioni, senza robusti ed efficaci interventi, gli appalti della Pubblica Amministrazione resteranno per sempre una riserva privata per meno del 5% delle imprese. Ora è necessario  un confronto vero con il governo e  con tutti i protagonisti che affermi i principi generali e li traduca in azioni coerenti e vincolanti”.

Secondo la CNA, la “cabina di regia” per la riforma degli appalti, che dovrà vedere il coinvolgimento pieno delle associazioni maggiormente rappresentative delle imprese, “è sicuramente uno strumento utile, ma se messo in condizione di funzionare”.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini: cinque vittorie nel ciclocross in due giorniLEGGI TUTTO
Fine settimana dell’Immacolata Concezione dedicato prevalentemente al ciclocross con grandissime soddisfazioni per la Mtb Santa Marinella in più parti d’Italia.
“Sfumature di Natale”, l’ evento benefico di Anna FendiLEGGI TUTTO
VITERBO – Anna Fendi è lieta di presentare “Sfumature di Natale” nella location “la Canonica dei Fiori” di Ronciglione. La villa, proprietà
In arrivo la cometa di NataleLEGGI TUTTO
di REDAZIONE- Si sta avvicinando alla Terra la cometa di Natale, ovvero la  cometa 46P/Wirtanen, che sarà visibile almeno fino al
La ricca programmazione del cinema Lux di ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO – Anche per questi mesi di dicembre e gennaio risulta ricca la programmazione del cinema Lux di viale Trento,
Mister Conticchio ai giovani del Barco Murialdina: “Allenate il talento e non smettete mai di credere ai vostri sogni”LEGGI TUTTO
VITERBO – “Allenate il talento e non smettete mai di credere ai vostri sogni”. È il messaggio lanciato dall’ex giocatore di
Valentano, l’istiuto comprensivo Ruffini dedica tre giorni di riflessioni sui diritti umaniLEGGI TUTTO
VALENTANO (Viterbo) – In occasione del 70 anniversario della dichiarazione universale dei diritti umani e del centenario della fine della Grande
Gli studenti dell’alberghiero di Ladispoli all’alternanza Day di CivitavecchiaLEGGI TUTTO
CIVITAVECCHIA (Roma) – Un evento da non perdere dedicato alla cultura d’impresa, ai giovani e al mondo della formazione: martedì 11
A Viterbo la mostra Evolution#1LEGGI TUTTO
VITERBO – Evolution#1 è una mostra d’arte contemporanea, in programma allo spazio Pensilina di Viterbo, dal 16 dicembre all’8 gennaio.
Narni è tra i destinatari dei fondi Ue per attivare hotspot wifi freeLEGGI TUTTO
NARNI – Riceviamo da Luca Tramini, consigliere del Movimento 5 Stelle di Narni e pubblichiamo: “Grazie all’impegno preso dal Comune
Santa Severa, 7mila presenze nei primi due giorni di apertura del magico castelloLEGGI TUTTO
SANTA SEVERA (Roma) – La magia del Natale è arrivata a Santa Severa e ha contagiato tutti. Sono state oltre 7.000