Arci Viterbo vince il Bando Lazio Contemporaneo con “Rural visions”

VITERBO – Tra i sedici progetti selezionati nell’ambito dell’avviso pubblico Lazio Contemporaneo, promosso dalla Regione Lazio e gestito da LazioInnova, c’è anche Rural visions.

Rural visions è un progetto promosso da Arci Viterbo/Cantieri d’Arte per la Selva del Lamone a Farnese e prevede una residenza di circa un mese di tre artisti under 35 che realizzeranno opere per la Riserva. Il progetto si focalizza sulla relazione con il paesaggio rurale e con la storia locale per attivare percorsi di ascolto e dialogo con la natura. Il progetto sostiene e valorizza le ricerche di Jacopo Rinaldi, Agnese Spolverini e Luca Marcelli Pitzalis che saranno invitati a realizzare tre opere nella Selva attivando dimensioni di riflessioni diverse sull’abitare rurale, sulla storia orale e sulle peculiarità geologiche e naturalistiche della Selva del Lamone. Rural visions guarda al paesaggio rurale come ad uno spazio vitale e mutevole, mettendo in discussione concetti persistenti che ormai identificano le aree interne, come l’ineluttabile marginalità, la residualità e la perifericità delle aree rurali, oltre ai cliché a cui è agganciata questa visione: l’autenticità, il provincialismo, la stabilità e la tradizione.

Riposizionare la visione a partire dalla ruralità significa anche uscire da uno sguardo urbanocentrico e confrontarsi con le trasformazioni sempre più evidenti dovute ai cambiamenti climatici e acquisire competenze specifiche per la prevenzione e la mitigazione degli effetti.

I progetti degli artisti interesseranno i luoghi della Selva e coinvolgeranno anche il Museo Rittatore Von Willer e, dopo l’evento di presentazione, saranno presentati anche presso la Fondazione Pastificio Cerere a Roma e in due residenze che operano nell’ambito dei network di Stare – Associazione Italiana delle residenze d’artista e di BJCEM – Biennale dei Giovani Artisti d’Europa e del Mediterraneo.

Il progetto rientra nel percorso di valorizzazione della Riserva Naturale Selva del Lamone avviato con LLART- Lamone Land Art ed è a cura di Cantieri d’Arte, progetto territoriale di arte contemporanea di Arci Viterbo.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE