Arrestata la madre di Saman Abbas

La madre di Saman Abbas, Nazia Shaheen, è stata arrestata in Pakistan per il presunto coinvolgimento nell’omicidio della figlia, per il quale è stata condannata all’ergastolo dalla Corte di assise di Reggio Emilia lo scorso dicembre. La donna, latitante dal maggio 2021, è stata trovata in un villaggio vicino al Kashmir grazie alle attività investigative condotte in collaborazione con Interpol e la Polizia Federale pakistana.

Dopo il suo arresto, Nazia Shaheen è stata trasferita a Islamabad per le procedure di estradizione. La madre, insieme al marito, era fuggita in Pakistan nel maggio 2021 dopo l’omicidio di Saman. Il marito, Shabbar Abbas, è stato arrestato nel novembre 2022 e estradato in Italia dopo quasi dieci mesi di procedura, segnando un evento storico poiché è stata la prima volta che il Pakistan ha concesso un’estradizione attiva. La madre di Saman si trova ora sotto la giurisdizione delle autorità pakistane mentre si attende il completamento delle procedure di estradizione per essere processata in Italia.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE