Arriva la neve: prepariamo Fido a combatterla

di LEONARDO DE ANGELI –

VITERBO – Quelli di noi che vivono nelle regioni fredde e nevose del paese sono abituati alla routine annuale che prevede un cambiamento per la stagione gelida. Normalmente cambiamo il nostro guardaroba e  isoliamo le nostre case. Poiché il nostro cane ha bisogno di tanta preparazione come noi è fondamentale non dimenticare di prendere precauzioni per mantenere Fido al caldo e al sicuro ed a prevenire i gravi rischi invernali, come neve, ghiaccio e e gelo. Non è difficoltoso adottare determinate misure per garantire che la stagione porti solo gioia ai nostri amici pelosi, basta solo rispettare dei piccoli accorgimenti.
Fate innanzi tutto attenzione al ghiaccio; i cani possono facilmente scivolare e rompersi le ossa proprio come noi, quindi siate più attenti nei pressi di zone ghiacciate mentre camminate con lui, se  improvvisamente vi trascina in un punto gelido, entrambi potreste cadere e ferirvi.
Proteggete sempre i piedi di Fido; Alcune razze hanno piedi che tendono ad essere meglio equipaggiati per la neve rispetto ad altri. Gli  Husky siberiani, per esempio, hanno dei cuscinetti spessi e dei peli ruvidi e densi sulle zampe che li proteggono dai pericoli della stagione gelida. Tuttavia, se il nostro cane non è concepito in modo naturale per affrontare il freddo in tranquillità, non lasciamolo mai rimanere all’aperto per molto tempo. Inoltre, asciughiamo sempre le zampe sensibili e la pelliccia bagnata con un asciugamano morbido pulito una volta tornati a casa.
Non lasciamo mai il nostro cane fuori da solo al freddo. Come le persone, anche i cani possono soffrire di ipotermia. Per evitare gravi conseguenze, facciamo in modo di limitare il tempo di esposizione all’esterno, specialmente se il cane è giovane, di piccola taglia o vecchio.

Può sembrare stupido e da non considerare, ma al contrario molto pericoloso e insidioso, ed io non mi stancherò mai di ripeterlo: fate attenzione ad eventuali lattine o taniche di antigelo per auto che eventualmente potreste conservare in garage.  L’antigelo ha un buon sapore ed è dolciastro, soprattutto piace molto ai cani, ma in esso è chiaramente nascosta una  sostanza altamente tossica e di solito mortale. Tenete sempre d’occhio anche le eventuali fuoriuscite di antigelo dal radiatore dell’auto e, una volta sospettato che il tuo cane ne abbia leccato un po ‘, portatelo immediatamente dal veterinario, meglio prevenire che curare.
Non fategli mai mangiare la neve. Il nostro cane sicuramente ama catturare le palle di neve ghiacciata con la  bocca, ma questa attività divertente potrebbe essere pericolosa o addirittura mortale per lui. Non solo lo metterà a rischio di  intossicazione da sostanze chimiche velenose poste sul terreno e mescolate con la fanghiglia, ma l’ingestione di grandi quantità di neve può anche ridurre drasticamente la temperatura interna del cane e scatenare l’ipotermia.

1. Usa cappotti  per aiutare i cani a pelo corto a rimanere caldo.
2. Aiuta a proteggere le sue zampe asciutte e sensibili rivestendole con una piccola quantità di pellicola spry a  protezione delle zampe prima delle passeggiate.
3. Prestare sempre la massima attenzione quando si possiedono cani malati o anziani poiché essi  tendono ad essere più sensibili alle condizioni climatiche estremamente fredde.
4. Per ridurre al minimo la quantità di neve raccolta tra le dita dei piedi del cane,  è bene tagliare la peluria che cresce tra di essi.
5. Tenere i contenitori di acqua calda e gli asciugamani puliti vicino alla porta per un facile utilizzo subito dopo le passeggiate.
6. Dato che i cani possono perdere sia il loro caratteristico odore sia quello che loro stessi lasciano sul terreno, durante la stagione fredda, non lasciamoci tentare a lasciar andare Fido senza il suo guinzaglio al di fuori di un’area protetta e recintata. Se fugge, potrebbe sicuramente  non essere in grado di trovare la strada di ritorno.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Il Vangelo della domenica, III di QuaresimaLEGGI TUTTO
Vangelo Lc 13,1-9 Se non vi convertite, perirete tutti allo stesso modo. + Dal Vangelo secondo Luca In quel tempo si
La cecìna toscanaLEGGI TUTTO
di LUCA GUASTINI – VITERBO – TLa farina di ceci è molto utilizzata nella cucina mediterranea,  sono celebri le panelle
Tarquinia, il candidato sindaco Moscherini: “Ultimi ritocchi al programma per accogliere le proposte dei cittadini”LEGGI TUTTO
TARQUINIA ( Viterbo) – Riceviamo dal Comitato Elettorale, Gianni Moscherini Sindaco e pubblichiamo: “A Gianni Moscherini piace fare le cose
Elezioni amministrative a Civita Castellana, la Lega pronta ad una quarto candidato in accordo con la coalizioneLEGGI TUTTO
di WANDA CHERUBINI- VITERBO- L’incontro di questo pomeriggio della Lega ha messo in evidenza anche la situazione di Civita Castellana
La Lega fa il punto della situazione in vista della prossime elezioniLEGGI TUTTO
di WANDA CHERUBINI- VITERBO- I rappresentanti della Lega della Tuscia, con il senatore Umberto Fusco, si sono dati appuntamento questo
Alla scoperta di Vulci, la piccola Pompei del Lazio. Domenica 31 marzoLEGGI TUTTO
MONTALTO DI CASTRO ( Viterbo) – La porta e le mura di cinta bastano a darci la misura della grandezza
Basket femminile, le Ants a Santa Marinella per rimanere in corsaLEGGI TUTTO
VITERBO – E’ una partita senza appello quella che attende le ragazze del Tuscia Basket Ants, impegnata in questa domenica
Fiera dell’Annunziata, informazioni per la Ztl centro storicoLEGGI TUTTO
VITERBO – In occasione della fiera della Santissima Annunziata, in programma lunedì 25 marzo per le vie del centro, si
“La carrozza del Duce deve restare a Viterbo”, l’assessore Laura Allegrini scrive a Nicola ZingarettiLEGGI TUTTO
VITERBO – Riceviamo il testo della lettera inviata dall’assessore ai lavori pubblici Laura Allegrini al presidente della Regione Nicola Zingaretti
Viterbese Castrense-Vibonese in programma domenica 24 marzo, attenzione alla viabilitàLEGGI TUTTO
VITERBO – In occasione della partita di calcio Viterbese Castrense – Vibonese (girone A di Lega Pro), in programma domenica