Arte aquesiana in mostra alla Fortezza Medicea di Arezzo

ACQUAPENDENTE ( Viterbo) – Arte aquesiana in bella mostra alla Fortezza Medicea di Arezzo. Con il pittore Giovanni Illiano e la propria opera che ricevono applausi e consensi all’evento “Arezzo e le sue vallate” curato da Mariangela Baldi e dall’Associazione Art-Ecò con il patrocinio di Regione Toscana, Comune di Arezzo e Fondazione Guido d’Arezzo. All’interno del contenitore culturale cinquecentesco, Illiano ha dimostrato di saper valorizzare il territorio di pertinenza evento con la pittura “en plain air”. Giudizio riscontrabile all’unanimità nel verbale classifica curato dal giornalista Marco Botti, dal disegnatore Fabio Civitelli, dal pittore Lucio Gotteschi, dal critico d’arte Danilo Sensi e dall’imprenditore e politico Gabriele Veneri. Trionfatore in questa linea globale di alto livello dei pittori, il campobassano Antonio Mazziale. Sul secondo gradino del podio il senese Renzo Regoli e sul terzo il padovano Walter Marchese.  Baciata dal bel tempo, la mattinata ha visto Illiano e gli altri pittori illuminare con la propria presenza artistica Trasformando il centro storico in una sorta di “polo delle arti”.. Nel pomeriggio in contemporanea con la premiazione esibizioni in Fortezza del coro polifonico “Voci insieme” di Arezzo. Accompagnato per l’occasione da Alessandro Tricomi al piano e Pier Luca Zoi al corno. Poi l’ensemble “Piccole scintille” della scuola di musica di Laureta Ciuco di Santo Sepolcro.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE