Assaggi, entra nel vivo la manifestazione dedicata all’enogastronomia del Lazio

VITERBO– Dopo l’inaugurazione di ieri, prosegue il ricco programma di degustazioni, show cooking, attività sensoriali per visitatori ed operatori del settore in occasione della prima edizione del Salone che si concluderà il 3 ottobre.

 E’ entrata nel vivo la manifestazione “Assaggi – il primo salone enogastronomico del Lazio” che fino al 3 ottobre animerà il capoluogo della Tuscia con un ricco programma di eventi, degustazioni, show cooking, esperienze sensoriali legate al gusto e attività per bambini. Un Salone che vede la presenza di 58 imprese del territorio all’interno del Palazzo dei Papi, con le migliori produzioni enogastronomiche del Lazio che i visitatori possono degustare ed acquistare, mentre in altre location della città, tra cui Piazza del Plebiscito, Piazza San Carluccio e il chiostro di Santa Maria Nuova sono previsti una miriade di eventi, il cui calendario è visibile all’indirizzo www.assaggisalone.com oltre che nei vari punti di informazione sparsi per il centro cittadino.

Ieri il taglio del nastro e la visita delle autorità al Salone, alla presenza del presidente della Camera di Commercio di Rieti-Viterbo, Domenico Merlani, del segretario generale Francesco Monzillo, del sottosegretario di Stato al Mipaaf Francesco Battistoni, del prefetto di Viterbo, Antonio Cananà, del questore di Viterbo Giancarlo Sant’Elia, dell’assessora regionale alle Politiche sociali, welfare, beni comuni e Asp, Alessandra Troncarelli, della sindaca di Viterbo, Chiara Frontini, dell’assessore allo Sviluppo economico e turismo del Comune di Viterbo, Silvio Franco.

La manifestazione è organizzata dalla Camera di Commercio di Rieti-Viterbo con il contributo di Camera di Commercio di Roma, Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e Regione Lazio e con il patrocinio del Comune di Viterbo. Importante la collaborazione fornita anche da Agro Camera, azienda speciale della Camera di Commercio di Roma, e Slow Food Lazio. Il salone sostiene la pesca intelligente ed ecocompatibile per agevolare la transizione verso un’attività sostenibile e inclusiva, favorendo un’alimentazione sana e nutriente, in linea con il Programma Operativo FEAMP (Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca) promosso dal MIPAAF.

“Assaggi” ha anche il suo “fuori salone”, con eventi collaterali che offrono un ulteriore approfondimento sull’agroalimentare del Lazio. In Fuori Assaggi le imprese del territorio organizzano, a Viterbo e nei centri della provincia, un calendario di cene a tema, degustazioni, installazioni, dibattiti e incontri con i produttori, tutti incentrati sulla cultura e sul patrimonio enogastronomico della regione.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE