“Assaggi”, presentata a Roma la seconda edizione della manifestazione

ROMA – E’ stata presentata oggi alla Sala del Tempio di Vibia Sabina e Adriano a Roma, in Piazza di Pietra, la seconda edizione di Assaggi, il salone dell’enogastronomia laziale in programma a Viterbo dal 19 al 22 maggio 2023. Una manifestazione  organizzata dalla Camera di Commercio di Rieti-Viterbo in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma e il Comune di Viterbo, con il patrocinio della Regione Lazio e la partnership di Slow Food Lazio che punta a valorizzare e promuovere il ricco e variegato patrimonio agroalimentare della regione. Ad intervenire durante l’evento,  moderato dal Segretario della Camera di Commercio di Rieti-Viterbo, Francesco Monzillo, il presidente della Camera di Commercio di Roma, Lorenzo Tagliavanti, il presidente della Camera di Commercio di Rieti-Viterbo, Domenico Merlani, la sindaca di Viterbo, Chiara Frontini, l’assessore allo Sviluppo Economico Locale e Turismo del Comune di Viterbo, Silvio Franco, il direttore generale di Agro Camera, Carlo Hausmann, il presidente di Slow Food Lazio, Luigi Pagliaro, la vice presidente di Slow Food Roma e delegata Slow Food Lazio per l’educazione alimentare, Francesca Rocchi, e Carlo Zucchetti, l’enogastronomo con il cappello.
Ad aprire l’incontro il presidente della Camera di Commercio di Roma, Lorenzo Tagliavanti. “Mi fa particolarmente piacere questo evento che la Camera di Commercio di Roma sostiene nell’ambito della convenzione siglata con la Camera di Commercio di Rieti-Viterbo- ha illustrato – L’iniziativa è un esempio di sinergia del Sistema Camerale che intende valorizzare il patrimonio agroalimentare del territorio regionale. Il cibo è aggregazione, cultura ed eccellenza”.
Olio extravergine d’oliva, vino, salumi, formaggi, pasta, prodotti da forno, carni, ortofrutta, marmellate, nocciole, miele, tisane: queste e tante altre eccellenze sono protagoniste della seconda edizione di Assaggi che, dopo il successo dello scorso anno,  tornano ad animare il Palazzo dei Papi ed il centro storico del capoluogo della Tuscia.
“Le migliori espressioni agroalimentari del Lazio saranno protagoniste attraverso esposizioni, degustazioni, show cooking, laboratori e momenti di approfondimento che andranno da un lato a promuovere l’attrattività del territorio viterbese e dall’altra a mettere in campo i migliori produttori locali e dell’intera regione. – ha spiegato il presidente della Camera di Commercio di Rieti Viterbo, Domenico Merlani – Un intenso fine settimana per conoscere e far conoscere la migliore offerta in tema di gusto e sapori che è in grado di proporre una regione estesa e dalle caratteristiche territoriali e culturali molto diversificate. La manifestazione quest’anno è cresciuta nel numero degli espositori e a livello qualitativo raccogliendo le proposte dei produttori”.
Sono oltre 70 le imprese partecipanti ad Assaggi 2023, pronte ad accogliere buongustai e addetti ai lavori per esporre e presentare sia le loro produzioni classiche che quelle innovative, nate per rispondere alle sfide di un mercato in continua evoluzione. Una ricchezza ampia e articolata di sapori e profumi, saperi e tradizioni, grazie ai migliori artigiani del food e alle aziende virtuose che si impegnano nei territori, ogni giorno, per dare valore alla cultura dell’alimentazione. Ai professionisti del Food&Beverage, in aggiunta all’accesso al Salone durante l’apertura al pubblico dal venerdì alla domenica, è riservata la giornata di lunedì 22 maggio.
Oltre all’area espositiva di Palazzo dei Papi, location principale dell’evento, Assaggi si estende anche in altre zone del centro storico viterbese. Le degustazioni guidate di oli EVO e vini laziali trovano spazio nella Limonaia del Museo Colle del Duomo, sempre
in Piazza San Lorenzo, dove sarà allestita anche l’area bambini con laboratori didattici per i più piccoli a cura di Slow Food Viterbo e Tuscia. Piazza del Plebiscito ospita gli show cooking e i sensorial games incentrati sui prodotti tipici della regione, organizzati in collaborazione con Agro Camera e Slow Food Lazio, mentre Piazza dei Caduti è dedicata ai food truck, per gli amanti del cibo di strada di qualità.
Con Assaggi torna anche Fuori Assaggi, il suo “fuori salone” con eventi collaterali che offrono ulteriore approfondimento sull’agroalimentare del Lazio. Per l’occasione le imprese del territorio organizzano, a Viterbo e nei centri della provincia, un calendario di cene a tema, degustazioni, installazioni, dibattiti e incontri con i produttori, tutti incentrati sulla cultura e sul patrimonio enogastronomico regionale.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE