Atti vandalici al mare di Pescia Romana, Sebastiani: “Intervenga la nuova Amministrazione”

PESCIA ROMANA – Riceviamo e pubblichiamo: “Anche nella giornata del 29 giugno, in occasione della festa dei patroni di Roma Pietro e Paolo, si sono verificati atti vandalici nella zona di Marina di Pescia Romana. Alcune persone al momento di tornare a casa, dopo una giornata di relax al mare, si sono ritrovate le auto con le ruote squarciate. Non è il primo episodio, infatti, già una quindicina di giorni fa alcuni turisti, ma anche residenti della frazione castrense, hanno subito lo stesso danno. Episodi che si sono verificati anche negli anni passati.

Come Orizzonte chiediamo che la nuova Amministrazione faccia ciò che la vecchia non è riuscita a fare: mettere fine a questi atti vandalici che danneggiano non solo i proprietari delle auto ma anche il turismo locale gettando un’immagine negativa che non rispecchia la verità.

Da tempo a Pescia Romana si discute del problema dei parcheggi estivi che risultano essere pochi e selvaggi ed in alcuni casi, come a Costa Selvaggia, pericolosi in caso di incendio o temporale estivo. Una soluzione potrebbe essere quella di rendere questi parcheggi custoditi, pur rimanendo liberi e gratuiti, così da salvaguardare i bagnanti e allo stesso tempo creare posti di lavoro.

Chiediamo alla Sindaca Socciarelli e all’assessore o consigliere competente di intensificare la vigilanza per tutelare chiunque, turisti e non, voglia passare una giornata di svago scegliendo il nostro bel mare come meta”.

Sebastiani Stefano

Segretario regione Lazio Orizzonte

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE