Auditorium. Concerto di Mario Montore. Musiche di Mozart, Beethoven, Liszt, Schumann

Domani, sabato 23 novembre alle ore 18, presso l’Auditorium dell’Università della Tuscia in S. Maria in Gradi si terrà il concerto del pianista Mario Montore vincitore di oltre quaranta concorsi solistici nazionali e internazionali che proporrà pagine celeberrime di Mozart, Beethoven, Liszt e Schumann. Direttore Artistico Franco Carlo Ricci.piano concerto

Programma

Wolfgang A. Mozart (Salisburgo, 1756-Vienna, 1791) Adagio in si min. K. 540

Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770-Vienna, 1827) Sonata in mi. min. op. 90 n. 27 Mit Lebhaftigkeit und durchaus mit Empfindung und Ausdruck[Con vivacità e sempre con sentimento ed espressione]; Nicht zu geschwind und sehr singbar vorzutragen (in Mi maggiore) [Non troppo vivo e cantabile assai]

Franz Liszt (Raiding, 1811-Bayreuth, 1886) Les cloches de Genève –Funerailles

 

* * *

Robert Schumann (Zwickau, 1810-Bonn, 1856) Kinderszenen op. 15 – 1.Von fremden Ländern und Meuschen (Da genti e paesi lontani) – 2.Curiose Keschichte (Storia curiosa) – 3.Hasche-Mann (A rincorrersi) – 4.Bittendes Kind (Fanciullo che prega) – 5.Glückes genug (Quasi felice) – 6.Wichtige Begebenheit (Avvenimento importante) – 7.Träumerei (Visione) – 8.Am Camin (Al camino) -9.Ritter vom Steckenpferd (Sul cavallo di legno) – 10.Fast zu ernst (Quasi troppo serio) – 11.Fürchtenmachen (Bau-bau) – 12.Kind im Einschlummern (Il bimbo si addormenta) – 13.Der Dichter spricht (Parla il poeta)

Sonata n. 2 in sol min. op. 22  -1.So rasch wie möglich (Il più presto possibile)  – 2.Andantino – 3.Scherzo. Sehr rasch und markirt (Molto presto e marcato)

Nota. Mario Montore. Pianista calabrese, nato nel 1985, Montore si diploma giovanissimo col massimo dei voti, lode e menzione d’onore presso il Conservatorio di Cosenza e successivamente consegue il Diploma di perfezionamento presso l’Accademia di Santa Cecilia di Roma, sempre con lode. Vincitore di oltre quaranta concorsi solistici nazionali ed internazionali (recentissime le affermazioni ai Premi Internazionali di Esecuzione Pianistica “Sergio Cafaro”, “Luciano Luciani” e “Antonio Napolitano”) raggiunge notorietà internazionale per la sua intensissima attività di camerista con il Quartetto Avos, formazione con cui si è aggiudicato nello stesso anno (2009) i due più importanti Concorsi di Musica da Camera italiani (Premio Gui di Firenze e Premio Trio di Trieste) e con la quale si è esibito nelle più rinomate istituzioni concertistiche italiane (Accademia di Santa Cecilia di Roma, Teatro La Fenice di Venezia, Amici della Musica di Verona, Teatro Verdi di Trieste, Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Coccia di Novara, Teatro Verdi di Pisa, Teatro Comunale di Firenze, Teatro San Carlo di Modena, Orchestra da Camera di Mantova) ed estere (Germania, Spagna, Romania, Giappone, Olanda, ecc.). Nel 2007 consegue il Premio Guarino quale miglior diplomato dell’Accademia di Santa Cecilia e nel 2010 il prestigiosissimo Diploma d’Onore dell’Accademia Chigiana di Siena assieme al Premio Monte dei Paschi di Siena.

Ha studiato con Orazio Maione, Bruno Canino e Fausto Di Cesare, perfezionandosi nel repertorio solistico con Joachim Achucarro, Edith Fischer, Oxana Yablonskaja e Alexander Lonquich, ed in quello cameristico con il Trio di Trieste, Enrico Bronzi, Maureen Jones, Felix Ayo, Alfonso Ghedin ed il Quartetto Alban Berg. Ha lavorato con artisti di fama internazionale come il Quartetto Savinio, i flautisti Angelo Persichilli e Andrea Oliva, i violinisti Wolfgang Marschner e Boris Belkin, i violoncellisti Rocco Filippini e Natalia Gutman, i cantanti Thiago Arancam, Daniela Dessì e Fabio Armiliato, i direttori d’Orchestra Antonio Pappano e Lior Shanbadal. Ha inciso per la RAI, per Azzurra Music e per Sonic View, e il cd con il Quartetto KV 493 di Mozart e il quartetto op. 26 di Brahms è uscito in allegato alla rivista Suonare News. Di recente ha intrapreso una collaborazione con la nota casa discografica Brilliant Classic con cui ha appena inciso l’integrale dei quartetti con pianoforte di Camille Saint-Saëns. Insegna Pianoforte Principale presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma.

   

Leave a Reply