Avis di Acquapendente, presentato il nuovo Consiglio Direttivo

ACQUAPENDENTE (Viterbo) – La Sezione Avis “Maria Rosaria Mazzera” di Acquapendente, ha presentato ufficialmente il nuovo consiglio direttivo.

Ad affiancare il riconfermato presidente Emilio Bandiera, ci saranno Chiara Caprasecca, Marco Ceccolungo, Roberto Costa, Sauro Fusi, Carlo Fastelli, Leonardo Lupi, Attilio Magnoni, Luigi Muzi, Roberto Pacifici, Ugo Pacifici, Nadio Paoletti, Monica Putano Alias Bisti, Bruno Putano Bisti, Enzo Rappoli, Silvia Rossi, Mauro Serafinelli, Fabio Vitali, Ludovico Vitali, Spartaco Vitali, Luigi Zucca.

“Colgo l’occasione – sottolinea il Presidente riconfermato – per ringraziare tutto il Consiglio che mi ha affiancato nel passato mandato. Il mio auspicio è quello di continuare a percorrere la strada lungo la quale ci siamo già avviati. Con obiettivo finale e principale l’incremento tanto dei donatori quanto delle donazioni”.

Relazione anno 2016 a cura del Consiglio Direttivo Avis Acquapendente.

“Un benvenuto ed un grazie ai soci intervenuti per discutere il bilancio consuntivo, il preventivo 2017, l’andamento delle donazioni dell’anno trascorso e le iniziative poste in essere per far conoscere sempre più e meglio ai nostri concittadini ed alle persone che partecipano alle nostre manifestazioni, cosa rappresenta quel gesto semplice di altruismo e di abnegazione che è la donazione del nostro sangue. Nell’anno 2016 i soci donatori sono passati da 335 a 338, le sacche di sangue intero hanno avuto un aumento di ben 28 unità passando da 380 a 408, mentre la raccolta di plasmaferesi è stata di 12 sacche con un diminuzione di ben sei sacche dall’anno precedente, dovuta il SIMT in quanto ha annullato una uscita ed il macchinario è passato da 3 a 2 unità con una diminuzione di donatori dovuti al tempo impiegato. La nostra azione di volontariato svolta nel territorio ci ha premiato, anche con l’arrivo di ben 49 nuovi donatori, 20 maschi e 29 femmine, provenienti per la maggior parte dalle Scuole Superiori (Liceo, Itis), dove costantemente ci rechiamo con lo scopo di far avvicinare gli studenti giunti alla maggiore età alle prime donazioni, e per questo li ringraziamo unitamente ai dirigenti ed ai Professori. Il nostro paese stà diventando sempre più una realtà multietnica. Molti residenti sono extracomunitari ed è nostro intendimento contattare queste persone e convincerli alla donazione di sangue. L’ingresso dei nuovi donatori, studenti e lavoratori e con il recupero di ben 15 donatori, ci hanno permesso di raggiungere e superare il quorum del rapporto con la popolazione, come indicato dall’organizzazione mondiale della sanità. Anche nell’anno 2016 la nostra Sezione ha organizzato varie iniziative allo scopo di promuovere e sensibilizzare la popolazione, specialmente i giovani. E per questo si è provveduto ad organizzare la passeggiata del “Ciaraso” insieme con il Comune di Acquapendente, la caccia al tesoro, serata danzante in Pineta, la seconda Edizione della grigliata sotto le stelle, pesca di beneficenza, tombola, gara di pesca presso il laghetto con il secondo trofeo Ilio Prudenzi, ed in occasione del Natale distribuzione di giocattoli da parte di Babbo Natale ai bambini della Scuola dell’Infanzia e Primaria. Inoltre quest’anno abbiamo vinto un progetto regionale “Il Sangue non ha colore” con la collocazione del Cesv per ottenere un servizio di volontariato preso la Nostra Sezione. E dal 10 Ottobre per un anno un giovane presta servizio quotidianamente tutti i giorni escluso il Sabato. Vi voglio ricordare che con l’anno 2017 si festeggia il 35° anniversario della Sezione Avis pertanto il Consiglio si dovrà impegnare ad organizzare una festa degna dell’importanza che la Sezione occupa a livello regionale. Voglio altresì ricordare che donare il sangue oltre ad essere un atto di sensibilità e di responsabilità verso quelle persone che soffrono e si trovano in uno stato di difficoltà e di malattia è per il donatore una vera e propria forma di prevenzione, perché il più delle volte per pigrizia non troviamo mai il tempo per le nostre analisi del sangue, mentre con le donazioni siamo subito avvertiti se qualche valore non è nella norma. Per questo sarà necessario l’impegno da parte di tutto il Consiglio Avis di mantenere e magari migliorare i risultati raggiunti. Impegno, ancor più doveroso nei confronti della cittadinanza per il quale l’Avis continuerà a richiedere la collaborazione di tutti. Perché il sangue non deve mancare a nessuno”.

   

Articoli Correlati

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI
Bengasi Battisti incontra la Commissione ambiente della Camera a sostegno dell’acqua pubblicaLEGGI TUTTO
VITERBO – Dichiarazione di Bengasi Battisti, consigliere comunale, membro del Direttivo nazionale Associazione Comuni virtuosi, portavoce enti locali per l’acqua
La Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare in sostegno del’Emporio Solidale di ViterboLEGGI TUTTO
VITERBO- 614 chilogrammi di generi alimentari e prodotti per l’igiene! Questo è la straordinario risultato della raccolta alimentare delle donne e
Treni, il pendolare Tozzi:”I nostri treni veloci con il nuovo orario acquistano 10 minuti in più”LEGGI TUTTO
ORTE (Viterbo) – Riceviamo da Luigi Tozzi, pendolare di lungo corso e pubblichiamo: “Cara Redazione, chiedo ancora ospitalità al vostro giornale
Alla palestra Invictus Gym non ci si ferma mai. Ecco l’esibizione di NataleLEGGI TUTTO
di EMANUELE FARAGLIA – VETRALLA (Viterbo) – L’esibizione di Natale della palestra Invictus Gym di Vetralla sarà un evento da
Caporalato, Cenni (Pd): “Governo intende rinnovare protocollo 2016?”LEGGI TUTTO
ROMA – “Concordo con l’istituzione del tavolo sul caporalato, prevista dal decreto fiscale, e con l’intenzione del ministro Di Maio
L’AISM dona due presepi al Comune: sindaco Arena e assessore Sberna ringrazianoLEGGI TUTTO
VITERBO – In occasione del 50° anniversario della costituzione dell’AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla – la sezione provinciale viterbese
Successo per la prima tappa del Fit Junior Program tra sano sport e divertimentoLEGGI TUTTO
di F. BRUTI – VITERBO – Nel weekend di sabato 15 e domenica 16 si è svolta la prima tappa
Ronciglione, il sindaco Mengoni dice no alla chiusura del punto di primo interventoLEGGI TUTTO
RONCIGLIONE (Viterbo) – Il sindaco Mario Mengoni ha partecipato nella mattinata di ieri 17 dicembre ad una riunione con la
Vignanello, tutto pronto per l’originale Tombola ViventeLEGGI TUTTO
VIGNANELLO (Viterbo) – Tutto pronto, a Vignanello, per un appuntamento unico nel suo genere: quello con la Tombola Vivente Vignanellese.
Bagnaia, il 21 dicembre la presentazione del libro sui VenerabiliLEGGI TUTTO
BAGNAIA (Viterbo) – La storiografia di Bagnaia si arricchisce di un nuovo libro. Venerdì 21 dicembre alle ore 18,30 nella