Avis, riprese le donazioni di Plasma. Mercoledì 16 novembre accolti ben nove donatori

MONTEFIASCONE ( Viterbo) – Dopo un periodo di interruzione, sono riprese le donazioni di Plasma. Lo stop aveva penalizzato la raccolta del preziosissimo liquido che, nel sistema trasfusionale, rappresenta oggi e nel prossimo futuro una importante risorsa per la produzione dei farmaci salvavita.

Grazie alla “plasmautoemoteca”, messa a disposizione del centro trasfusionale dall’Avis provinciale (seconda in tutta Italia) con il concorso di tutte le Avis comunali, è ora possibile effettuare le donazioni di plasma senza dover andare a Belcolle.

L’Avis comunale di Montefiascone ha dunque ripreso ad organizzare in paese le raccolte di palsma con cadenza mensile. Mercoledì 16 novembre a piazza Vittorio Emanuele, la plasmautoemoteca ha accolto i donatori già contattati e disponibili.

“È infatti necessaria la prenotazione – evidenzia il presidente Mauro Marinelli – anche per evitare fastidiose attese, considerato inoltre che per il prelievo occorrono circa trenta minuti. In nove si sono sottoposti a plasmaferesi. Ai donatori va il sentito ringraziamento dell’Avis comunale”.

Dall’associazione spiegano che il metodo di prelievo in aferesi rappresenta un’alternativa alla donazione di sangue intero (che prosegue come da calendario) e risulta meno invasiva in quanto viene prelevata soltanto la componente liquida del sangue e non anche i globuli rossi.

“Consente, inoltre, l’utilizzazione ottimale dei vari componenti – termina Marinelli -, contribuendo in modo determinante ai fabbisogni nazionali. Nell’esprimere soddisfazione per questo ulteriore risultato raggiunto, il direttivo Avis comunale invita tutti i donatori ma anche i cittadini interessati a conoscere meglio le tematiche della donazione”.

Tutte le informazioni e i chiarimenti si possono ottenere contattando il numero di telefono 0761/826288 della sede Avis aperta tutti i giorni dalle ore 9.30 alle 12.30, tranne il giovedì aperta dalle 16 alle 18.

Print Friendly, PDF & Email