Ballottaggio a Tarquinia: Sposetti contro Giulivi per la poltrona di sindaco

di REDAZIONE-

TARQUINIA (Viterbo) – Il destino del Comune di Tarquinia è ancora incerto dopo le elezioni, con un ballottaggio in arrivo tra Francesco Sposetti e Alessandro Giulivi per determinare il prossimo sindaco. Nessun candidato ha raggiunto la soglia del 50%+1 dei voti validi, quindi il 23 e 24 giugno si terranno nuove elezioni per decidere tra i due candidati più votati.

I risultati preliminari dello spoglio pomeridiano hanno mostrato un chiaro vantaggio per Francesco Sposetti, che fin dalle prime schede ha ottenuto fino al 46% delle preferenze in alcune sezioni. Sebbene una vittoria al primo turno non fosse mai stata prevista, il candidato del centrosinistra ha accumulato un vantaggio considerevole: oltre quattromila voti e una percentuale che supera il 40%.

La sfida per il secondo posto al ballottaggio è stata più tesa, con un iniziale equilibrio tra Alessandro Giulivi e Renato Bacciardi. Tuttavia, il sindaco uscente ha progressivamente aumentato il suo margine. Giulivi ha ottenuto poco meno di 2.300 preferenze e il 23%, mentre Bacciardi si è fermato a una percentuale vicina al 21%, con poco più di 2.000 voti a suo favore.

Martina Tosoni ha superato l’8%, ma il risultato più significativo è stato quello della lista, che ha superato la soglia necessaria per ottenere un consigliere eletto. Gianni Moscherini si è fermato al 2,5%.

Tra le liste, il Partito Democratico ha ottenuto un notevole successo, superando Forza Italia e raggiungendo il 18% dei voti, mentre FdI è sceso dal 38% delle elezioni europee al 15% in quelle amministrative. La Lista Civitas è stata sopra al Movimento 5 Stelle, mentre Forza Italia-Noi Moderati e l’UDC hanno registrato un calo, rispettivamente sotto al 4% e poco sopra l’1%.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi con:
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE