Basket: derby all’insegna della solidarietà quello di domani al Palamalè di Viterbo tra la Ilco Stella Azzurra e la Nuova Fortitudo

Sarà un derby all’insegna della sportività e della solidarietà quello che attende domani, domenica 22 dicembre, alle ore 17,45 la ILCO Stella Azzurra ilco-stella-azzurra-amichevoleal PalaMalè contro la Nuova Fortitudo. Un incontro tra due squadre cittadine che militano nel campionato nazionale DNC, girone E, che si preannuncia una gara di buon livello e che certamente richiamerà un importante numero di spettatori sugli spalti del palazzetto di via Monti Cimini. Le parole

d’ordine in questa gara, al di là dell’aspetto tecnico curato dai due coach viterbesi, saranno dunque sportività e solidarietà. Sportività perché, prima dell’inizio dell’incontro, tutti i giocatori delle due squadre, insieme agli allenatori e agli aiuti, al momento dell’inno d’Italia si disporranno in campo abbracciati, a ranghi misti, un giocatore della Stella alternato ad uno della Fortitudo. Un segnale di unità che dovrebbe servire da esempio in tante altre realtà sportive. Solidarietà, invece, perché su iniziativa della Stella, squadra ospitante, domani all’ingresso e sugli spalti del PalaMalè saranno posizionati centri di raccolta di offerte volontarie da parte degli spettatori. La società stellina, come annunciato in settimana, devolverà l’intero ricavato alla Caritas di Viterbo per aiutare questa associazione a organizzare i pasti di Natale destinati a persone meno fortunate. Sotto il profilo strettamente agonistico, in realtà, per la Stella Azzurra il derby di domani non sarà una partita speciale. “Per noi è solo un incontro da vincere ad ogni costo – spiega il coach bianco stellato, Pierpaolo Pasqualini -. Al di là dell’avversario, vogliamo i due punti in palio anche perché giochiamo in casa e bisogna riscattare subito la prestazione non buonissima della scorsa settimana. Domenica dobbiamo offrire una performance all’altezza della Stella, cioè di una squadra che sa quello che vuole e che intende restare lassù insieme alle altre nelle prime posizioni”. Contro la Luiss è mancata forse un po’ di attenzione in difesa. “Più che altro è mancata l’intensità – aggiunge l’allenatore della ILCO -, ci siamo fatti sorprendere dal loro inizio scoppiettante e poi abbiamo fatto fatica a contrastarli. Tuttavia non ci siamo mai dati per vinti, ci siamo rifatti sotto e li abbiamo raggiunti: a quel punto la partita l’hanno decisa gli episodi. Però siamo lì, ancora tra le grandi, e vogliamo rifarci subito per restarci”. Una sentita rivalità tra Stella e Fortitudo il coach biancoblu non la vede. “E’ chiaro che un po’ di campanilismo ci sia – dichiara -, ma sono certo che sarà una partita coretta. Ci consociamo tutti, ci alleniamo nello stesso posto, molti ragazzi della Fortitudo, Angelo Toselli in primis, hanno giocato con noi e sono amici con i giocatori della Stella. Ci sarà da parte di tutti quanti la voglia di far bene, come è giusto che sia, ma il clima è certamente sereno e ce la giocheremo con tranquillità”. Correttezza sportiva e solidarietà: un binomio che caratterizzerà questa domenica al PalaMalè. “L’iniziativa della Stella Azzurra di raccogliere fondi per la Caritas è certamente bella e positiva – conclude Pippo Pasqualini – e rappresenterà un motivo in più per essere presenti al Palazzetto. Un passo da parte di tutti nei confronti di chi è meno fortunato credo sia un segnale importante da lanciare, soprattutto in prossimità del Natale e in considerazione del particolare momento che stiamo vivendo”. Questi i giocatori convocati per da coach Pasqualini per la gara di domani contro la Nuova Fortitudo: Gregorio Baleani, Francesco Basili, Matteo Brunelli, Giacomo Chiatti, Valerio Giganti, Francesco Gori, Andrea Meroi, Marco Ottocento, Simone Rogani, Tommaso Rossetti. Palla a due domenica 22 dicembre alle ore 17,45 al PalaMalè di via Monti Cimini. Arbitrano Pierluigi Collura e Dario Di Gennaro di Roma.

   

Leave a Reply